“Nadia Toffa mi disse: ho una Panda e 5mila euro, ci vivo un anno”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:10
0
289

Il papà de “Le Iene” Davide Parenti racconta di Nadia Toffa: “Mi disse: ho una Panda e 5mila euro, ci vivo un anno e mezzo”.

(Instagram)

A un anno dalla scomparsa di Nadia Toffa, sono in queste ore decine gli omaggi che le vengono fatti, in attesa della puntata speciale di questa sera della trasmissione televisiva di Italia 1, ‘Le Iene Per Nadia’. Nel corso del programma, saranno trasmesse le prime apparizioni televisive, le inchieste sull’Ilva di Taranto e così via fino alla puntata speciale con 100 Iene per ricordarla. Il programma di stasera è confezionato dal papà de “Le Iene” Davide Parenti e dall’autore televisivo Max Ferrigno.

Leggi anche –> Nadia Toffa, un anno dopo: il brano inedito ‘Donna Altalena’ – VIDEO

Il ricordo inedito di Nadia Toffa: parla Davide Parenti, papà de “Le Iene”

(screenshot video)

Proprio Parenti, a ilfattoquotidiano.it, si è lasciato andare ad alcuni ricordi della conduttrice e inviata de Le Iene, a partire dal ‘grande rifiuto’ quando lei si presentò per la prima volta a un provino per la trasmissione, nel 2008: “Eravamo in piena recessione e sulle produzioni televisive iniziarono grandi tagli”. Ma a sorprendere l’autore televisivo fu la risposta della giovane, che gli apparve molto determinata: “Mi disse che aveva una Panda a metano e 5.000 euro da parte e che con quella cifra sarebbe potuta sopravvivere un anno e mezzo”.

A proposito della sua determinazione, Parenti sottolinea: “Arrivava sempre dove voleva. Niente la scoraggiava. Una cosa molto difficile la galvanizzava. Ha reagito così anche alla sua malattia. Era impossibile farcela, ma ‘impossibile’, non stava nel suo vocabolario. E il suo grande ottimismo ha aiutato tutte le persone che le hanno voluto bene, a starle vicino nell’ultimo drammatico periodo della sua vita”. Quello di stasera su Italia 1 sarà dunque un lungo e inedito omaggio, che darà spazio non solo a volti noti che l’hanno conosciuta, ma soprattutto a chi fino a oggi ha sempre lavorato dietro le quinte.

Potrebbe anche interessarti –> Ponte Genova: Vasco Rossi e altri artisti, omaggio a De Andrè