Domenico Alfano, morto tragicamente insieme al nonno

0
335

Il dramma dell’Autostrada A1: Domenico Alfano, morto tragicamente insieme al nonno a 12 anni, erano in sella a uno scooter, si indaga sulle cause.

(foto da Facebook)

Sono nonno e nipote le vittime del terrificante schianto sulla A1, tra Cassino e Caianello, in direzione di Napoli. I due, originari di Angri, sono tragicamente deceduti mentre erano in sella allo scooter, guidato dal nonno, che per ragioni non ancora chiare ha impattato contro il guardrail. Il nonno, da quanto si apprende, stava accompagnando il nipote del padre, dove avrebbe trascorso le vacanze. Entrambi si chiamavano Domenico Alfano, il nonno aveva 68 anni, il nipote solo 12 anni.

Leggi anche –> Nonno e nipote morti in moto: schianto nell’Autostrada A1

Lutto e dolore per la morte di Domenico Alfano e del nonno

Gli operatori del 118 di Caserta, arrivando sul luogo dell’incidente, hanno potuto soltanto constatare il decesso di entrambi. Un doloroso lutto che ha sconvolto la comunità di Angri, dove nessuno riesce a farsi una ragione rispetto alle cause di questa tragedia. Il nonno potrebbe essere stato colpito da un malore, ma c’è un’ipotesi tanto sconcertante quanto realistica, ovvero che un’auto potrebbe averli urtati, per poi non fermarsi a prestare soccorso. Un’ipotesi terribile, questa che gli inquirenti stanno valutando.

Due le comunità in lutto e sconvolte per questa tragedia: quella di Ceprano, dove il piccolo viveva, e quella di Angri. Il sindaco di quest’ultima città ha dedicato a nonno e nipote queste parole: “Poche ore fa mi è giunta la notizia della tragica scomparsa di due nostri concittadini e per la quale è stato osservato un minuto di silenzio da tutto il consiglio comunale. Lasciatemi esprimere tutto il cordoglio per i nostri conterranei, Nonno e Nipote, che ci hanno tragicamente lasciati. Vi prego di unirci in preghiera e rigoroso silenzio per esprimere alla famiglia la vicinanza dell’intera cittadinanza di Angri. Che la terra vi sia lieve”. Alle sue parole si uniscono quelle del primo cittadino di Ceprano, Marco Galli: “Questo è un lutto che colpisce l’intera comunità, siamo vicini ai genitori e ai parenti per questo dolore inconsolabile”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here