Ismail studente morto in Francia: nessuno avvisa la sua famiglia

0
311

Uno studente marocchino, Ismail Essiari, muore investito da un camion: per tre mesi, nessuno avvisa la sua famiglia del decesso.

Ismail Essiari (Facebook)

Uno studente marocchino, Ismail Essiari, è morto nella provincia di Seine-Saint-Denis, nel nord della Francia, tre mesi prima che la sua famiglia in Marocco lo scoprisse. Il 24enne marocchino, che ha studiato all’Università di Orleans, è morto in un incidente stradale il 12 maggio. La sua famiglia, che vivenella città costiera marocchina di Agadir, ha ricevuto la notizia il 9 agosto, secondo Le Figaro. Un camion ha investito il giovane marocchino, ha rivelato la stessa fonte.

Leggi anche –> Incidente in mare: morta una ragazza di 15 anni, 11 feriti

La sconcertante vicenda dello studente Ismail Essiari

Essiari aveva avuto problemi con la sua coinquilina. Di conseguenza, aveva cambiato casa. La sua famiglia ha trovato un nuovo appartamento a Seine-Saint-Denis, in Francia, ha detto a Le Figaro l’avvocato francese Paul Latouche, sottolineando che nessuno lo aveva sentito dopo il suo cambio di alloggio. Il legale ritiene assurde le motivazioni addotte dalle autorità per giustificare il fatto che la famiglia non sia stata tempestivamente avvertita.

“Sappiamo solo che la gendarmeria ha contattato il consolato marocchino per autenticare l’identità della persona, grazie alle sue impronte digitali”, ha aggiunto. Il legale ha anche rivelato che il giovane studente deceduto ha visitato l’ospedale psichiatrico Georges Daumezon di Fleury-les-Aubrais, nel centro della Francia, nel dicembre 2019 e nel gennaio 2020. “Al suo rilascio, i medici hanno detto che era imperativo che tornasse dalla sua famiglia”, ha detto l’avvocato, aggiungendo che il consolato marocchino a Orléans aveva respinto la sua richiesta di rimpatrio per raggiungere la sua famiglia ad Agadir. Subito dopo il ragazzo avrebbe cambiato l’appartamento.

Leggi anche –> Donna incinta muore dopo essere stata dimessa. Ispettori all’Annunziata di Cosenza

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here