Che fine hanno fatto le Lollipop? Ecco com’erano e come sono oggi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:27
0
488

Le Lollipop, la girl band italiana fondata più di 15 anni fa, dopo un boom iniziale ha fatto perdere le proprie tracce. Ecco com’erano e come sono oggi le 5 componenti.

Delle Lollipop, la girl band italiana nata grazie al talent show televisivo Popstars, condotto da Daniele Bossari, non si sa più nulla. Dopo un boom iniziale, grazie soprattutto alla hit Down, down, down, il gruppo si è sciolto nel 2005. Dopo una reunion deludente nel 2013, oggi, a distanza di anni, che fine hanno fatto Marta Falcone, Dominique Fidanza, Marcella Ovani, Veronica Rubino e Roberta Ruiu?

Leggi anche -> Gabry Ponte, attacco frontale: “Sei schiavo del sistema” – FOTO

Lollipop: la carriera della band musicale

Considerate le Spice Girls italiane, la band tutta al femminile delle Lollipop – formata da Marta Falcone, Dominique Fidanza, Marcella Ovani, Veronica Rubino e Roberta Ruiu – deve il suo successo al programma Popstars, il primo esempio di reality show dedicato alla musica, andato in onda su Italia1 tra il 2001 e il 2003 con la conduzione di Daniele Bossari. La trasmissione, che aveva come obiettivo proprio quello di scovare talenti musicali per fondare una band, nella sua prima edizione vide le cinque ragazze vincitrici e il pubblico, attraverso un concorso, scelse il nome della girl band nazionale.

Dopo la partecipazione al programma televisivo, la band ebbe una discreta fortuna: il singolo Down, down, down vola al primo posto della classifica italiana, ottenendo prima il disco d’oro e poi il disco di platino, grazie alla vendita di più di cento mila copie. Dopo questo debutto fortunato, le Lollipop pubblicano il loro primo disco Popstars che, però, non ottiene successo.

Nel 2002 sono sul palco dell’Ariston con la canzone Batte forte ma, fra fischi e stonature, si classificano penultime e vengono stroncate dalla critica. Dopo un secondo disco deludente, Together, l’equilibrio interno del gruppo si incrina a causa dei continui litigi e incomprensioni tra le componenti. Il gruppo si scioglie definitivamente nel 2005.

Le Lollipop: come sono oggi

(Screenshot video)

Dopo una reunion deludente tentata nel 2013 – senza Dominique Fidanza, che ha deciso di non tornare a cantare con le quattro compagne Marta, Marcella, Veronica e Roberta – e diverse ospitate in tv, le Lollipop hanno intrapreso nuove strade e nuove carriere lavorative, anche diverse da quelle legate al mondo musicale.

Marta Falcone dopo la rottura con la band, ha tentato la carriera da solista, pubblicando 4 nuovi singoli, senza ottenere, però, il successo sperato. E’ diventata mamma di un bambino nel frattempo e sembra gestisca una società di assicurazioni. Marcella Ovani ha avuto brevi esperienze televisive: dopo aver condotto nel 2005 Fee Pass, sul canale Italia Teen Television, nel 2008 ha partecipato ai provini di X Factor non entrando però nel programma. Ha aperto un suo canale YouTube, MarcyPop, ma ad oggi vende borse da donna in uno showroom di Milano. E’ stata anche al centro del gossip per un presunto flirt con Gabry Ponte.

Veronica Rubino ha invece continuato nel mondo della musica: ha fondato l’etichetta discografica Deependence Rec., con la quale produce giovani disc jockey di genere house. Roberta Ruiu ha avuto diverse esperienze: nel 2004 ha condotto la trasmissione musicale Hard Rock Cafè on Stage sul canale Music Channel di Sky Italia, nel 2012 ha partecipato a Uomini e donne come corteggiatrice e nel 2015 è diventata Pop Editor della rivista di moda Lampoon. E’ stata al centro del gossip perché paparazzata nel 2016 in compagnia di Joe Bastianich.

Dominique Fidanza, l’unica delle componenti che ha scelto di non prendere parte alla riunione della band nel 2013, ha continuato la sua carriera musicale ed è stata la sola della band ad avere successo. Diventata sia solista, sia voce del gruppo musicale Fugain e Pluribus, Domy Fidanza, questo il suo nome d’arte ora, ha collaborato con star internazionali tra cui Rihanna, James Blunt e Zucchero.

Leggi anche -> Chadia Rodriguez: “Bella così” è un inno contro il cyberbullismo e il body shaming