Tragedia Caivano, oggi i funerali: polemica comunità Lgbt con parroco

0
39

Tragedia Caivano, oggi si terranno i funerali di Maria Paola Gaglione: la famiglia invita la comunità Lgbt ma Arcigay Napoli polemizza con il sacerdote

Tragedia Caivano
Maria Paola Gaglione (foto Facebook)

Tra poco, alle 16.30, nella chiesa di San Paolo Apostolo nel Parco Verde di Caivano si terranno i funerali di Maria Paola Gaglione, la giovane morta dopo lo speronamento in scooter dal parte del fratello Antonio che la inseguiva, contrario al rapporto che lei aveva con Ciro Migliore, suo fidanzato trans, ferito nella caduta e aggredito da Antonio.

Mentre si scrive ancora dell’accaduto con i racconti di Migliore e la famiglia della ragazza che sostiene che Antonio, ora in carcere, volesse solo riportare a casa Maria Paola e che non c’entra l’omofobia, oggi ci sarà l’estremo saluto alla vittima. Ma anche in questo non manca una polemica.

La famiglia Gaglione ha invitato la comunità Lgbt a partecipare alle esequie ma Arcigay di Napoli nelle ultime ore ha risposto a un intervento del sacerdote Maurizio Patriciello su Avvenire.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Caivano, don Maurizio Patriciello: “Qui lo Stato non esiste, non c’è futuro”

Tragedia Caivano, Arigay Napoli: “Patriciello condanni odio contro Lgbt”

Tragedia Caivano
Padre Maurizio Patriciello (Getty Images)

Padre Maurizio Patriciello è il parroco del Parco Verde di Caivano che da anni denuncia gli affari della camorra che uccidono il territorio come il rogo di rifiuti tossici o reati che purtroppo spesso le cronache hanno raccontato come lo spaccio di droga e la pedofilia.

Lui che conosce la famiglia Gaglione celebrerà i funerali di Maria Paola. L’associazione Arcigay di Napoli ha fatto notare che Patriciello nel suo intervento sul quotidiano abbia scritto che il fatto sia stato strumentalizzato dall’organizzazione che ora chiede da parte del sacerdote una condanna contro l’omofobia e non contro l’Arcigay.

Nel frattempo il fratello delle vittima resta in carcere con la grave accusa di omicidio preterintenzionale.

In un’intervista a Famiglia Cristiana, il parroco si è detto amareggiato dalle parole di Arcigay Napoli.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Como, Don Roberto Malgesini accoltellato a morte: l’omicida si costituisce

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here