Cartabianca, lite Corona-Berlinguer: “Zitta gallina”

0
95

Cartabianca, ieri sera in trasmissione lite tra lo scrittore Mauro Corona e la conduttrice Bianca Berlinguer. Lui la chiama “gallina”

Cartabianca
Screen della diretta (pagina Facebook Cartabianca)

Non è la prima volta che Mauro Corona si lascia andare a giudizi e commenti poco eleganti. Ieri sera su RaiTre a Cartabianca, la trasmissione dalla giornalista Bianca Berlinguer, c’è stata una lite in diretta tra la conduttrice e lo scrittore, in collegamento come di consueto.

Il quel momento era collegato anche l’attore Claudio Amendola e Corona stava parlando e voleva fare esplicitamente riferimento a un albergo. Così la conduttrice l’ha interrotto ricordandogli che non poteva fare pubblicità in televisione.

A quel punto Corona ha perso le staffe. “Senta Bianchina“, ha detto alzando il tono della voce, minacciando di andare via per tutta la stagione se lei non l’avesse fatto parlare, aggiungendo “stia zitta gallina“.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Stasera in TV: “Ulisse. Il piacere della scoperta” racconta Raffaello

Cartabianca, lite Corona-Berlinguer: la reazione

Con Amendola collegato in diretta che assisteva all’insulto così come milioni di telespettatori, la Berlinguer ha replicato. In modo più garbato e senza alzare di troppo la voce, la giornalista ha risposto che nella sua trasmissione non si fanno pubblicità dicendo che lo scrittore è maleducato.

A muso duro la padrona di casa della trasmissione ha ribadito che quella parola Corona può dirlo a chi vuole, ma non a lei che sta conducendo la trasmissione, richiamando ancora alle regole secondo le quali non si può fare pubblicità in televisione.

Il mese scorso in un intervista a Repubblica Corona aveva dichiarato che questa sarebbe stata la sua ultima stagione in tv, svelando che dipende dall’alcol e che varie volte aveva pensato al suicidio. Dopo questo episodio non è escluso che l’addio alla televisione possa essere anticipato.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Chi vuol essere milionario? Il concorrente vecchia conoscenza di Scotti

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here