Da Twitter al libro con Rizzoli: Jacopo Veneziani racconta le storie dietro la storia dell’arte

0
124

Dottorando alla Sorbona, un profilo Twitter che conta più di 30 mila follower ed ora anche un libro con Rizzoli. Chi è Jacopo Veneziani, il 25enne piacentino che racconta le storie che si celano dietro la storia dell’arte.

(Profilo Facebook Jacopo Veneziani)

Un’intuizione vincente quella di Jacopo: nel 2015 apre un profilo Twitter in cui incomincia a condividere pillole di storia dell’arte dietro l’hashtag #divulgo. Curiosità che evidentemente piacciono al pubblico visto che in poco tempo i followers aumentano a dismisura, fino a diventare 30 mila. Il successo di Jacopo viene notato anche da Rizzoli che gli propone di scrivere un libro.

Leggi anche -> Antonio Scurati, chi è lo scrittore: carriera e curiosità 

Jacopo Veneziani: “così racconto la storia dell’arte”

Originario di Lugagnano (Piacenza), dottorando alla Sorbona di Parigi, dove vive da 7 anni, influencer su Twitter e un libro pubblicato con Rizzoli dal titolo “#divulgo. Le storie della storia dell’arte“. Il tutto a soli 25 anni.

Il suo successo inizia quando decide di aprire su Twitter il progetto “#divulgo”. Attraverso questo semplice hashtag, Jacopo racconta in 280 caratteri i segreti che si celano dietro i capolavori della storia dell’arte. “Ho sempre desiderato raccontare al grande pubblico le tante storie della storia dell’arte ingiustamente poco note ai più” ha spiegato. “Vedo i tweets come cornici, brevi testi concepiti per accompagnare, definire, incorniciare appunto le immagini delle opere d’arte di cui parlo. Sono come trampolini da cui tuffarsi in ricerche più approfondite e per questo cerco sempre di stimolare la curiosità di chi mi segue.” E il grande pubblico apprezza evidentemente, visto che i suoi followers crescono sempre più.

Quel semplice hashtag non tarda a trasformarsi in qualcosa di più ambizioso. “Un giorno un responsabile della Rizzoli mi contatta e mi chiede: “Jacopo, hai mai pensato di scrivere un libro?” – racconta il giovane piacentino – E sì, ci avevo già pensato! Non avrei però mai immaginato di poterlo fare sin dal primo libro con una grande casa editrice”. Nasce così “#divulgo. Le storie della storia dell’arte” presentato in anteprima a “Che Tempo che Fa”.

#divulgo. Le storie della storia dell’arte

“Il libro è pensato come un viaggio attraverso sette secoli di storia della pittura, dal Duecento all’Ottocento, strutturato in trentacinque capitoli dedicati a dettagli spesso difficili da scoprire a prima vista. La mia ambizione è quella di svelare cosa succede quando guardiamo un quadro. Improvvisamente, gli artisti si fanno presenti, sembrano stare al nostro fianco e ci parlano. Ci parlano attraverso i dettagli, appunto. E cos’è un dettaglio se non una storia scritta nel linguaggio della pittura? Ecco, in questo libro, propongo di rallentare il passo e prendere il tempo di ascoltare alcune di queste storie della storia dell’arte” spiega Jacopo.

Il successo del giovane piacentino non si è fermato a questa prima pubblicazione. Jacopo, infatti, da questa sera entra a far parte del cast di Le Parole della Settimana, il programma di Massimo Gramellini in onda su Rai3 a partire dalle 20:20. In questo appuntamento Jacopo prenderà spunto dalla rielaborazione di Francesco Vezzoli di un dipinto del ‘600 in cui Chiara Ferragni appare nelle vesti di una Madonna, per parlare della figura dell’influencer nella storia dell’arte.

Leggi anche -> Homeschooling: Erika Di Martino racconta che cos’è e perché lo ha scelto per i suoi figli

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here