Morto Clark Middleton: recitò per Quentin Tarantino e David Lynch

0
108

L’attore Clark Middleton è morto a soli 63 anni: recitò per Quentin Tarantino e David Lynch e in diverse serie tv e film per il cinema.

(screenshot video)

Si è spento a 63 anni l’attore Clark Middleton, molto attivo sia nelle serie televisive che al cinema. Alcuni dei suoi ruoli sul grande e piccolo schermo sono stati in Kill Bill: Vol. 2, Sin City, Fringe, Snowpiercer e The Blacklist. In televisione viene ricordato soprattutto per aver interpretato Charlie, il marito di Audrey Horne nella terza stagione di Twin Peaks, del genio del thriller David Lynch. Giovanissimo, negli anni del college, si è iscritto a un corso di recitazione con gli amici. Ha fatto il suo debutto nel film TV del 1983 Miss Lonelyhearts.

Leggi anche –> Thomas Jefferson Byrd, ucciso l’attore dei film di Spike Lee

Chi era l’attore Clark Middleton: il successo e la malattia

Sin dall’età di quattro anni, soffriva di una rara forma di artrite reumatoide, che lo ha lentamente logorato e costretto anche a un’operazione. Della sua malattia, raccontava: “Dapprima ha distorto le mie mani. Poi il cortisone che ho preso ha reso le mie guance paffute. A otto anni ho perso il movimento del mio collo. A quindici anni la mia anca si è rotta. Dopo un’operazione ho dovuto usare le stampelle e poi, dopo essere caduto sopra il mio cane ed essermi rotto la gamba, il bastone”.

Nel 1997, ha scritto una commedia in cui ha deciso di raccontare la sua battaglia contro la malattia che lo affliggeva. A causa dell’artrite reumatoide, rimase alto 163 cm. Altri ruoli importanti sono stati in The Blacklist in cui interpretava Glen, poi n Law & Order come tecnico forense Ellis. Ha anche partecipato nel ruolo di Edward Markham, un venditore di libri rari, nella serie di fantascienza Fringe. Sposato con Elissa, la coppia non aveva figli. Middleton è morto il 4 ottobre 2020 a causa della febbre del Nilo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here