“Io ti cercherò”, Maya Sansa: “Con Gassman è scattata subito una bella intesa”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:27
0
311

Maya Sansa, protagonista insieme ad Alessandro Gassman della fiction Rai “Io ti cercherò”, racconta il rapporto con l’attore romano.

Maya Sansa
Maya Sansa (Getty Images)

Maya Sansa, romana di nascita anche lei, è la protagonista femminile di “Io ti cercherò”, la nuova fiction prodotta da Verdiana Bixio, per la regia di Gianluca Maria Tavarelli, che il 5 ottobre ha debuttato su Rai 1, registrando già dalla prima puntata un gran successo. Parlando della fiction, la Sansa ha dichiarato che si tratta di un progetto “coinvolgente e stimolante”.

Leggi anche -> Maya Sansa, quel mal di testa insopportabile curato dal dentista

Maya Sansa: “con Gassman c’è un’intesa molto bella”

Nella serie tv “Io ti cercherò”, in onda ogni lunedì su Rai 1, l’attrice romana interpreta il ruolo di Sara, un’affascinante vicequestore nonché ex fiamma di Valerio – interpretato da Alessandro Gassman – che “scava nelle indagini e studia la scena del crimine”. Con la sua capigliatura rosso fuoco, l’investigatrice aiuterà a ricostruire i dubbi e le incongruenze circa la morte di Ettore, figlio di Valerio.

Maya ha raccontato anche del bellissimo rapporto che si è venuto a creare sul set con Alessandro Gassman, protagonista maschile della serie tv con cui ha lavorato per la prima volta. “Tra di noi c’è un’intesa molto bella. Con Alessandro era la prima volta su un set, ma la sua fama lo precede. Ho trovato il collega bravissimo e l’uomo gentile e generoso di cui tanti mi parlavano”.

Maya Sansa: carriera e vita privata

Quella di “Io ti cercherò” non è la prima fiction a cui Maya Sansa presta il suo volto. La sua carriera inizia molto giovane, a 14 anni per la precisione, quando Maya inizia a studiare teatro a Roma. Si trasferisce a Londra per imparare l’inglese ma qui la vita le riserva una sorpresa unica.

“Ero andata in Inghilterra per imparare l’inglese e mi ero trovata un lavoretto da mascherina in una sala cinematografica: vedere i film a ripetizione, ovviamente in lingua, era perfetto per migliorare la mia pronuncia. Poi accade il miracolo: su mille concorrenti, fummo presi in 24 alla Guidhall school of music and drama” ha raccontato Maya in un’intervista al Corriere della Sera.

Da quel momento, la carriera di Maya non si arresta più e la porta a lavorare anche con registi di grande successo come Marco Bellocchio.

Maya Sansa oggi vive a Parigi con il compagno, l’attore di teatro di origini canadesi Fabrice Scott, con cui ha avuto una figlia, Talitha, il cui nome in aramaico significa “fanciulla”.