Dinamo Kiev-Juventus 0-2, decide una doppietta di Morata: – Highlights

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:45
0
842

All’Olimpico di Kiev finisce 0-2

Dinamo Kiev-Juventus Highlights

La Juventus di Andrea Pirlo inizia il suo nuovo assalto alla Champions League, trofeo che manca dal 1996, dallo Stadio Olimpico di Kiev dove ha affrontato la Dinamo di Mircea Lucescu, vediamo insieme cronaca, tabellino ed highlights.

La Partita

Pirlo per il suo esordio da allenatore in Champions League decide di rinunciare a Dybala e di schierare Kulusevski e Ramsey a supporto di Morata. La vecchia volpe Lucescu risponde con un dinamico 4-3-3 con Supryaga unica punta. Gara molto tattica quella dell’Olimpico combattuta soprattutto a centrocampo e sugli esterni. Ne risentono gli attaccanti che raramente arrivano alla conclusione. Nel primo tempo segnaliamo un’occasione per Chiesa al 12′ e una di Chiellini al 18′. Proprio Chiellini al 20′ alza bandiera bianca per noie muscolari. Nel secondo tempo sale in cattedra Alvaro Morata che con un secco uno-due tra in avvio e sul tramonto della frazione decide il match. I gol. Al 46′ Kulusevski calcia benissimo in porta, Buschan respinge ma Morata raccoglie in area e mette nel sacco: 0-1. All’83’ Cuadrado crossa in area verso lo smarcatissimo Morata, liberatosi che con un movimento da punta di rango, che di testa da pochi metri batte il portiere. E’ il gol che fissa il punteggio. La Juventus inizia l’avventura nel migliore dei modi.

—>>> Potrebbe interessarti anche Napoli, stangata Juventus: 0-3 a tavolino e un punto di penalizzazione

Dinamo Kiev Juventus Highlights e Tabellino

Reti: 46′ Morata; 83′ Morata

Dinamo Kiev (4-3-3): Buschan; Kedziora, Zabarnyi, Mykolenko, Karavaev (70’Popov); Buyalski (88’Garmash), Sydorchuk, Shaparenko; Tsygankov (71’Verbic), Supryaga, De Pena (60’Rodrigues). Allenatore: Lucescu. Non entrati: Neshcheret, Boyko, Shepeliev, Tsitaishvili, Lednev, Andriyevskiy, Syrota, Duelund.

Juventus (3-4-1-2): Szczesny; Danilo, Bonucci, Chiellini (20′ Demiral); Chiesa, Bentancur (79’Arthur), Rabiot, Cuadrado; Ramsey (79’Bernardeschi); Kulusevski (57’Dybala), Morata. Allenatore: Pirlo. Non entrati: Pinsoglio, Buffon, Frabotta, Portanova.

Arbitro: Hategan (ROU)
Ammoniti: Bentancur, Cuadrado, Demiral
Espulsi: