Giro d’Italia, Madonna di Campiglio: il dramma di Pantani

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:33
0
271

Il Giro d’Italia arriva oggi a Madonna di Campiglio, località nel ciclismo nota per i fatti del 1999: il dramma di Pantani dopo la vittoria.

(PASCAL PAVANI/AFP via Getty Images)

Tappa di alta montagna oggi al Giro d’Italia, che entra nella sua fase cruciale, terminando domenica con una breve cronometro di sedici chilometri da Cernusco sul Naviglio a Milano. La tappa odierna è invece di 203 km da Bassano del Grappa a Madonna di Campiglio, con quattro Gpm e arrivo in salita. Una tappa alla Marco Pantani, si sarebbe detto una volta, anzi una cima che il Pirata conquistò nel Giro del 1999.

Leggi anche: Marco Pantani, perché è stato escluso dal Giro 1999: la storia

La storia di Pantani: la vittoria e il dramma a Madonna di Campiglio

La gioia del ciclista, uno degli italiani più forti di sempre, sicuramente il più forte dell’ultimo quarto di secolo, durò poche ore. Si tratta di una vicenda nota e purtroppo mai del tutto chiarita, con risvolti che riemergono a oltre 20 anni di distanza e l’ombra della camorra, con un giro di scommesse clandestine. Fresco di una storica vittoria al Tour de France 1998, Marco Pantani affrontò quel Giro d’Italia da leader, anzi da “cannibale” volendo citare il soprannome di un altro grande del ciclismo mondiale, Eddy Merckx.

Il Pirata in quell’edizione della corsa rosa vince sul Gran Sasso alla prima salita utile, si riprende la maglia rosa strappandola a Jalabert il 29 maggio e il giorno dopo, il 30 maggio, trionfa al Santuario d’Oropa, consolidando la leadership. Appena qualche giorno dopo, il 3 giugno, un’altra ascesa è sua: quella dell’Alpe di Pampeago e il giorno dopo arriva primo anche a Madonna di Campiglio. In quel momento, il suo primo inseguitore è Paolo Savoldelli, a 5 minuti e mezzo. Ma arriva la doccia fredda: Marco Pantani ha un tasso di ematocrito di 52%, superiore al limite massimo consentito (50%). Il ciclista viene fermato per 15 giorni a scopo cautelativo. Per il Pirata quello che accadde a Madonna di Campiglio il 4 giugno 1999 fu l’inizio della fine, per i tifosi sportivi italiani un dramma amaro.

Per approfondire, leggi anche: Marco Pantani, perché è stato escluso dal Giro 1999: la storia