E’ arrivata l’Xbox Series X

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:03
0
225

E’ finalmente arrivata la nuova Xbox Series X di Microsoft. Nuova serie più compatta, leggera ed esteticamente migliorata. Non necessariamente è da posizionare sotto al televisore in verticale: Microsoft ha pensato ai nostri spazi e grazie a pratici piedini in gomma sarà possibile posizionarla sdraiata.

 

 

La nuova console di Microsoft in contrapposizione con PlayStation 5  è capace di accettare cartucce di memorie allo stato solido per estendere la capacità interna di 1 TB e per chi non ha bisogno di questa memoria c’è la versione economica, Xbox Series S, che è fatta apposta per chi non ha grosse pretese.

Il controller di Xbox Series X e Series S si presenta più coeso e compatto rispetto al joypad della precedente generazione Xbox One.

Il controller si presenta una nuova croce digitale più precisa e professionale  e propone un tasto per attivare direttamente la condivisione dei contenuti con gli amici.

Tra le novità dentro la scatola di Xbox Series X Microsoft fornisce un cavo HDMI Ultra high Speed da 2 metri, non è dunque un normale cavo HDMI,  è un cavo HDMI Ultra High Speed, ovvero un cavo capace di reggere i 48 Gbps di banda massima dell’HDMI 2.1.

I cavi HDMI 2.1 certificati dall’HDMI non sono ancora disponibili sul mercato, e solo da qualche settimana è iniziata la produzione: sono cavi ben schermati e costosi, solo con loro si potranno raggiungere risoluzioni in 4K a 120p o l’8K.

Il nuovo hardware di Microsoft farà il suo esordio ufficiale il prossimo 10 novembre e tra i punti di forza c’è sicuramente la nuova architettura RDNA2 e la potenza scaturita dal combinato disposto CPU/GPU che consentiranno al monolite di Redmond di raggiungere risoluzioni oltre il 4K e di toccare framerate fino a 120 FPS.

I 12 TeraFLOPs di Xbox Series X riusciranno, in determinati casi, a spingere i giochi oltre i 60 FPS, portando l’esperienza in zone ancora inesplorate dai tradizionali TV.

Video YouTube Xbox Italia

I nostri televisori sono pronti ad accogliere Xbox Series X?

Per poter usufruire di tutti i vantaggi portati dai 120 fps di Xbox Series X occorre quindi un televisore che abbia un display capace di raggiungere i 120 Hz. Una delle questioni più determinanti è il requisito del nuovo standard HDMI 2.1 e dei relativi cavi. Per giocare in 4K e 120 fps (magari con HDR attivo) la console deve infatti inviare alla TV un flusso enorme di dati che la normale porta HDMI 2.0 non è in grado di ricevere.

E’ però necessario specificare che questa particolare situazione si limita, almeno per il momento, a un numero ristretto di titoli, soprattutto produzioni minori o indipendenti, giochi che non richiedono grandissimi sforzi da parte della GPU della console.