Jessica Morlacchi e il dramma della depressione: “la musica mi ha salvata”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:42
0
265

La fondatrice della celebre band giovanile “Gazosa” racconta il dramma della sua depressione. “Mi sentivo una nullità, la musica mi ha salvata”.

(Instagram)

Jessica Morlacchi, cantante e fondatrice della band giovanile italiana Gazosa, racconta il momento buio che ha vissuto qualche hanno fa e che l’ha condotta ad una forte depressione.

Leggi anche -> Chi è Jessica Morlacchi: dai Gazosa a Tale e Quale Show

Jessica Morlacchi, depressione: “mi ha rovinato la vita”

L’ex frontwoman dei Gazosa, dopo il successo ottenuto nell’edizione 2019 di Tale e Quale Show, questa sera torna nel programma per il Torneo dei Campioni.

La carriera della Morlacchi inizia ben presto: a soli 7 anni inizia a studiare canto e a prendere lezioni di basso e solo a 11 anni fonda la sua prima band, gli “Eta Beta” che diventeranno nel 2000 i Gazosa.

Con la giovane band inizia un successo incredibile che porta la Morlacchi addirittura a cavalcare il palco del Festival di Sanremo con il brano Stai con me forever. La vera e propria notorietà arriverà, però, con il brano Www mi piaci tu, un vero e proprio tormentone per i giovanissimi dell’epoca, tanto da essere usato anche nella pubblicità di Omnitel con Megan Gale, la quale partecipa anche al video clip ufficiale della canzone.

Un successo arrivato così velocemente e in maniera inaspettata che ha portato la giovane Jessica a soffrire di una malattia invisibile e troppo spesso sottovalutata, la depressione. “Ho iniziato a soffrire di attacchi di panico a 16 anni, mi hanno rovinato la vita e non uscivo più di casa” aveva dichiarato Jessica qualche tempo fa ai microfoni di Today.it.

Ho iniziato a soffrire anche di agorafobia, non potevo stare negli spazi aperti ed era diventato impossibile vivere. Chiaro che poi subentra anche la depressione, perché non sai più come vivere, specie se sei una ragazza così giovane”.

“La musica mi ha salvata”

Jessica fortunatamente è riuscita a sconfiggere la malattia ed è tornata a vivere più gioiosa che mai. “Non facevo più niente finché non ho deciso di riprendere la mia vita in mano, partendo dalla musica“, ha detto ancora la Morlacchi.

“Mi sono messa di impegno, la forza viene sempre dallo stomaco e ce l’abbiamo tutti. Sono importanti le passioni, ma chiedere aiuto è la prima cosa. Ho conosciuto tante persone convinte di non avere bisogno di andare dallo psicologo, ma è una sciocchezza. Quando si sta male bisogna parlarne, chiedere aiuto e risolvere. Per la depressione, per l’ansia, c’è la cura, quindi parlatene”.

Leggi anche -> Chi è Agostino Penna, il cantante che ha stupito tutti a Tale e Quale Show