Alessandra Mastronardi, caduta di stile per la regina della fiction

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:24
0
126

Bocciato per quattro volte il look di Alessandra Mastronardi, caduta di stile per la regina della fiction: il commento di Giusi Ferré.

L'Allieva
(Vittorio Zunino Celotto/Getty Images)

Protagonista della serie televisiva ‘L’Allieva 3’, in coppia con Lino Guanciale, la bella attrice italiana Alessandra Mastronardi, lanciata da un’altra serie di successo ovvero Romanzo Criminale, ormai 12 anni fa, è amatissima dal pubblico. Nella sua carriera, gioca un particolarissimo ruolo il suo viso acqua e sapone che ha conquistato davvero il pubblico italiano nel corso degli anni. Ma c’è anche chi la boccia e trova non uno ma ben quattro difetti all’attrice.

Leggi anche: Alessandra Mastronardi: “Fidanzati via Skype poi ci siamo innamorati”

Il verdetto dell’esperta di moda contro Alessandra Mastronardi

Il giudizio impietoso, attraverso Io Donna, arriva da Giusi Ferré, che definisce “impropria” Alessandra Mastronardi per la sua passerella a Venezia nel 2019. Sottolinea la giornalista e scrittrice esperta di moda che “la camicia copricostume e i sandali alla schiava sono indicati per la spiaggia, non per l’arrivo al Lido durante la 76esima Mostra del cinema”. Il look dell’anno prima sempre a Venezia viene quindi definito “folkloristico”: “Sceglie un completo che sarebbe indicato a un ballo nel verde. E se invece manca il giardino?”, si chiede.

“Come possono essere noiosi gli abiti da sera”, sostiene la Ferré che ce l’ha anche con la Mastronardi romantica alla Berlinale nel 2015. Osserva la giornalista: “Alessandra ne indossa uno quasi classico, tutto scollo e coda. E il resto è poco più di niente”. Infine, la prima bocciatura in assoluto è per la Mastronardi “esotica” nel 2019: “Se ricorda uno stile, è quello della bella di Lahore. Con tunica a pieghe sui pantaloni, piccolo blouson di pelle sopra il gilet, e ricami qua e là, senza risparmio”. Lei saprà fare tesoro di questi ‘consigli’?