Michael J. Fox è di nuovo Marty McFly: “Non andare nel 2020”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:39
0
221

Michael J. Fox reinterpreta il famoso personaggio di “Ritorno al futuro” e consiglia a Lil Nas X di non andare nell’anno corrente

Michael J. Fox cowboy

Ritorno a futuro” è intramontabile, un classico del cinema mondiale che ancora oggi appassiona milioni di fan. Per gli amanti del film oggi è un giorno importante perché il 12 novembre 1985 Marty McFly (Michael J. Fox) viaggia nel tempo, andando indietro di trent’anni, conoscendo i suoi genitori ancora adolescenti e liceali.

Il film è così noto che hanno ben pensarlo di utilizzarlo come pubblicità per lanciare Holiday, il singolo del rapper americano Lil Nas X in uscita domani. L’ambientazione è infatti nel vecchio west dove si svolgono le vicende dell’ultimo episodio della trilogia uscita tra il 1985 e il 1990.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> La moglie di Stefano D’Orazio racconta le ultime ore dell’ex batterista dei Pooh

 

Michael J. Fox, poche parole per una battuta saggia

Nel video Ci sono cowboy, cavalli e l’immancabile avviso dei ricercati. Poi ecco il classico beone sbattuto fuori dal saloon per aver alzato un po’ troppo il gomito ma non è un ubriacone qualsiasi bensì Babbo Natale. A quel punto Lil Nas X per magia sostituisce al vecchio più famoso del mondo diventando lui il nuovo Babbo Natale e il suo cavallo sitrasforma in una renna pronta a viaggiare nello spazio e nel tempo.

Tra i vari cowboy presenti c’è anche lui, Michael J. Fox di nuovo nei panni di Marty McFly. La sua battuta è una sola, breve, ma certamente condivisibile: “Qualunque cosa tu faccia Nas, non andare nel 2020”, per poi abbassare di nuovo lo sguardo sotto il cappello. Nel video c’è scritto “continua…” ed è quindi immaginabile che Fox sia presente non solo nel lancio della canzone ma in tutto il video.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Morto l’attore Lawrence Clayton, protagonista di musical di successo