Stromboli, esplosione dal cratere: ceneri sulle case

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:04
0
124

Stromboli, esplosione dal cratere: ceneri sulle case e tanta paura. Stessi episodi dopo quelli registrati a luglio scorso

stromboli
(Photo credit should read GABRIEL BOUYS/AFP via Getty Images)

Paura a Stromboli, di nuovo. Dopo l’esplosione di cinque giorni fa il vulcano siciliano torna a far tremare la terra e i suoi abitanti. Questa mattina una forte esplosione è stata avvertita su tutta l’isola e secondo l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, Osservatorio di Catania, il fenomeno è stato registrato da tutte le stazioni sismiche di Stromboli, caratterizzato da varo eventi conseguenti e da una frana, il tutto della durata di 4 minuti. Sulla Sciara del fuoco (lungo il fianco a nord del vulcano) sono caduti abbondantemente i prodotti emessi.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Spesa fuori dal Comune per risparmiare: il governo dice “sì”

Stromboli, gli eventi di oggi come quelli di luglio scorso

Il vulcano già in estate è stato protagonista di fatti di cronaca e ha fatto registrare vari eventi sismici ed esplosivi. Il 3 luglio causò la morte di un escursionista di Milazzo, Massimo Imbesi, sul vulcano con un amico che rimase illeso. In quell’occasione alcuni turisti di lanciarono in mare.

L’evento si ripetette il 19 luglio quando due fortissime esplosioni miro in fuga residente e turisti. Dopo gli eventi da luglio ad oggi, quindi, il vulcano è osservato speciale anche se nel comunicato dell’Ingv viene riportato che in merito l’ampiezza del tremore vulcanico “non si segnalano variazioni significative“.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Morta la giornalista Jenny Lenzini: incidente in moto, aveva 26 anni