Camilla Cozzi, il dramma della ragazza stroncata dal cancro a soli 23 anni

0
504

Una comunità sotto choc per la morte di Camilla Cozzi, il dramma della ragazza stroncata dal cancro a soli 23 anni.

(Facebook)

Dal 2017 lottava contro il cancro e purtroppo ha perso quella che era la sua battaglia più importante: se n’è andata così nei giorni scorsi la giovanissima Camilla Cozzi, 23 anni appena, di Falconara in provincia di Ancona. “Una ragazza come ce ne sono tante, ma qualcosa la rendeva speciale e unica”, spiega chi le voleva bene e adesso non potrà più riabbracciarla. Come tante ragazze della sua età, qualche anno fa aveva lasciato la sua città natale per l’università.

Ti potrebbe interessare anche -> Violenza sulle donne, Pordenone: uccisa dal compagno a 34 anni

Il dramma della morte della giovane Camilla Cozzi

Si era trasferita a Siena, ma poco dopo era arrivato quel terribile male che nel giro di tre anni l’ha strappata ai suoi affetti. Così la ricordano i familiari: “Camilla era un piccolo soldato, con il gusto per la burla e la battuta, ma un cuore di leone, sempre pronto a proteggere chi amasse. Non ha vinto la sua battaglia e ha lasciato, oggi, questo mondo più spento e incolore, senza i suoi abbracci e i suoi motteggi”. Presenza carismatica, nel quotidiano della sua famiglia, quella di Camilla Cozzi.

Sottolineano ancora i suoi cari: “Il suo sorriso illuminava chiunque la vedesse, le sue battute e le sue imitazioni, sempre riuscite, rischiaravano qualsiasi giornata, anche la più buia”. Giornate buie come quelle che stanno passando ora. La ragazza lascia nel dolore papà Pablo e mamma Patrizia, la sorella maggiore Cecilia, i tanti amici e conoscenti. E una città, Falconara, che si interroga su questo terribile lutto. Profondamente turbata la sindaca Stefania Signorini: “Mi ha profondamente addolorato la scomparsa di Camilla, troppo giovane per lasciarci, appena 23 anni. Conosco la sua famiglia e vorrei solo che al di là di parole insufficienti per raccontare il mio, il nostro sgomento e dolore arrivasse loro l’abbraccio fortissimo di tutta la nostra comunità falconarese. Vi siamo tutti vicini”.

Ti potrebbe interessare anche -> Femminicidio a Padova: uccide la moglie con una coltellata al petto