Nicole Lewis di Vite al Limite ha fatto causa alla produzione del reality

0
1953

L’azione penale di Nicole Lewis di Vite al Limite: la giovane protagonista del programma ha fatto causa alla produzione del reality.

(Instagram)

Vite al limite, programma che in Italia viene mandato in onda da Real Time, ottiene un successo sempre crescente, grazie alla sua formula. Ogni episodio della serie segue una persona patologicamente obesa. Tra le protagoniste più giovani finite sotto le cure del dottor Now c’è sicuramente Nicole Lewis, la quale ha partecipato ormai qualche anno fa alla trasmissione. La madre di due figli dell’Ohio ha contattato il dottor Now quando si è resa conto che se avesse continuato con le sue abitudini alimentari e non avesse cambiato la sua vita, i suoi due figli piccoli sarebbero rimasti senza una mamma.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Vite al limite: Brandon Scott oggi è semplicemente irriconoscibile

Perché Nicole Lewis ha fatto causa a Vite al Limite?

Per lei l’infanzia non è stata facile, anche a causa dei suoi genitori entrambi tossicodipendenti. “Anche da piccola, ricordo che il cibo era ciò che mi rendeva felice”, ha detto durante il suo episodio. Quindi ha ricordato il difficile rapporto con la madre e che invece era tutto diverso con suo padre. Il cibo era diventato comunque un rifugio sicuro, tanto da farle superare giovanissima i tre quintali di peso. Ha deciso così di chiedere aiuto al dottor Now. Sebbene le cattive abitudini alimentari e l’ossessione alimentare di Nicole andassero avanti da anni, dopo un po ‘di tempo nel programma, è stata in grado di adattarsi alla sua nuova dieta.

Nel corso della trasmissione è calata di oltre 70 chili e sembrava essere sulla buona strada. Sembra addirittura che abbia trovato un nuovo lavoro dopo quattro anni in cui proprio a causa della sua obesità era stata costretta a fermarsi. Ma a un certo punto, quest’anno, ha deciso di fare causa alla società di produzione Megalomedia, che appunto realizza Vite al limite. La giovane donna ha affermato che la società di produzione non sarebbe riuscita a mantenere le promesse di coprire le sue spese mediche e di pagare le spese di soggiorno di sei mesi, come invece avevano detto che avrebbero fatto. In altri, tra i protagonisti di Vite al limite, hanno fatto causa al programma. La maggior parte delle azioni legali portate avanti da Nicole Lewis sono quasi identiche a quelle dei suoi compagni di cast, apparsi in anni differenti.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Vite al limite oggi: James King, 9 mesi fa la tragica morte