Martina Panini, chi è: nome, curiosità e vita privata, cosa fa nella vita

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:25
0
271

Scopriamo tutto su Martina Panini, chi è: nome, curiosità e vita privata, cosa fa nella vita, quello che sappiamo sulla make-up artist.

(screenshot video)

Sicuramente uno dei trans più noti d’Italia, Martina Panini è una Mua, Make Up Artist, ha 33 anni e lavora spesso in giro per l’Italia. Fino a qualche anno fa, era Marco, ma ha sempre vissuto con sofferenza tutto questo. Ha raccontato la sua vicenda personale in diverse interviste a siti Internet, ma anche in televisione. Ha infatti partecipato alla trasmissione ‘Vieni da me’, condotta da Caterina Balivo e quindi a ‘Tu si que vales’, dove la sua storia ha davvero emozionato i giudici.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Il dramma di Martina Panini: “Ho vissuto violenza e bullismo”

Curiosità e vita privata di Martina Panini

Proprio in una delle tante interviste concesse in questi mesi, ha sottolineato che “Martina Panini lotta contro le discriminazioni e il bullismo, mi potete vedere come una strega che sconfigge la malignità del marcio”. La sua è una storia di coraggio, ma anche di bullismo e violenza, delle quali è stata vittima soprattutto quando era Marco. La trasformazione per lei è stata dunque una forma di riscatto: a tre anni, le è stata diagnosticata la sordità, poi sono iniziate altre difficoltà, sin da ragazzina.

Difficoltà legate soprattutto all’accettazione della sua sessualità e tutto questo l’ha portata a una grave forma di depressione. Ma anche al suo handicap: la sordità le ha precluso negli anni diverse occasioni. A Tu si que vales, ha sottolineato poi il rapporto complicato con i propri genitori: “Non mi hanno mai saputo capire cosa vuol dire essere nata in un corpo sbagliato. Hanno tirato su un muro perché pensavano che io fossi in una fase di crescita”. Un rapporto speciale lo ha invece avuto con sua nonna, che “era l’unica persona che mi aveva capito”. Oggi anche coi suoi genitori il rapporto è diverso: hanno capito, “li ho odiati, ma ora li posso amare”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Destinee Lashaee di Vite al limite: “Mi spingevano al suicidio”