L’Eredità, Massimo Cannoletta battuto da Francesca: il gesto del campione

0
2445

Grandissima e inattesa sorpresa stasera a L’Eredità, Massimo Cannoletta battuto da Francesca: il gesto del campione.

Francesca a L’Eredità (screenshot video)

Una sorpresa pochi minuti fa a L’Eredità, il quiz show più longevo della televisione italiana: alla fine doveva accadere ed è successo oggi. Massimo Cannoletta – re del gioco – ha perso lo scettro. Per 18 puntate consecutive è stato lui il campione e da un mese è lui a sedere ogni sera al tavolo da gioco. Stasera però ha fatto un gesto davvero inconsueto. Infatti, il campione leccese ha lasciato volutamente lo scettro.

Massimo Cannoletta a L’Eredità, quanto ha vinto –> Massimo Cannoletta scapolo d’oro? Quanto ha vinto finora

Massimo Cannoletta, il gesto che divide il web

La sua vincita totale sfiora i 200mila euro e oggi arriva un incredibile colpo di scena quando Massimo Cannoletta afferma: “La so ma la sbaglio”. In questo modo lascia spazio a Francesca, una delle sfidanti. Secondo il campione in carica, la giovane meritava di più e così con fairplay le dà la possibilità di concorrere lei alla Ghigliottina. Una scelta che ovviamente divide la Rete: “Massimo sei stato davvero sportivo. Massima stima!”, dicono i suoi estimatori.

Ma tanti lo attaccano: “Se Massimo all’Eredità di questa sera voleva fare lo splendido poteva rispondere correttamente visto che sapeva la risposta e se avesse vinto poteva devolvere tutto”. Poi ancora: “Un ‘signore’ non avrebbe detto ‘la so ma la sbaglio’, avrebbe sbagliato e basta”. Al gioco finale, per farla breve, arriva Francesca che ha l’opportunità di portarsi a casa 210 mila euro e addirittura dimezza una sola volta. Insomma, 105mila euro potrebbero essere suoi se indovinasse la parola che lega CARATTERE, VITA, MAMMA, MEMORIA e DALLA. Lei prova con “CUORE”, ma la parola chiave è “FUTURA”. Inutile dire che da casa – una volta scoperta la busta – sui social sostengono di aver indovinato tutti.

Scopri tutto su Massimo Cannoletta a L’Eredità –> CLICCA QUI