Morto Henri Chenot, re delle diete detox per i vip: curava anche Maradona e Berlusconi

0
717

Henri Chenot si è spento a Lugano a 77 anni dopo una lunga malattia. Tra i suoi pazienti vip anche Maradona, Berlusconi, Pavarotti, Briatore e Naomi Campbell.

Il guru della nutrizione dei vip si è spento la scorsa notte in Svizzera dove si era trasferito da un anno. Nel suo Hotel Palace di Merano aveva ospitato moltissimi personaggi illustri del mondo dello spettacolo, della politica e dello sport. Briatore, Berlusconi, Andreotti, Naomi Campbell, Gianna Nannini, Lucio Dalla, ma anche calciatori famosi come Zinedine Zidane, Cristiano Ronaldo e Diego Armando Maradona, tutti si erano rivolti a Chenot per le sue cure innovative.

Leggi anche -> Morto Enrico Bertorelli, la voce di Cell in Dragon Ball Z

Chi era Henri Chenot, il re delle diete dei vip

Henri Chenot, francese ma di origini catalane, nacque nel 1943 da una famiglia molto povera ma appena aveva due soldi da parte correva a comprare libri. La sua curiosità non si è mai arrestata negli anni anzi, questa ritorna ancora più prepotente negli anni universitari quando, seppur seguendo assiduamente la facoltà di Biologia alla Sorbona, mostra interessi vari nel campo dell’antropologia, della filosofia e della medicina cinese che studia per oltre 10 anni.

La sua specializzazione continua con un master, poi un dottorato in Psicologia e infine ottiene un dottorato ‘Honoris Causa’ in Scienze Umane presso l’Università di Kensington. A soli 30 anni aveva già aperto 4 laboratori di di fitocosmetica e fitoterapia. Sempre negli anni ’70 diventa fondatore e presidente dell’Associazione Internazionale di Fitocosmesi e inizia a girare tutta l’Europa promuovendo la sua idea di medicina preventiva. Henri Chenot è considerato, in particolare, il padre della biontologia, ovvero la scienza del vivere.

In Alto Adige Chelot ha fondato tutta la sua fortuna, dapprima a Villa Eden e poi all’Hotel Palace dove, attraverso un approccio particolare di metodo per riequilibrare la fisionomia dell’organismo, aveva avuto l’occasione di curare molti nomi illustri del jet-set nazionale e internazionale.

Leggi anche -> Gigi Proietti, l’evento in tv a una mese dalla scomparsa