Covid, morto l’ex presidente francese Valéry Giscard d’Estaing

0
301

L’ex presidente della Repubblica francese, Valéry Giscard d’Estaing, è morto a 94 anni dopo aver contratto il Covid.

Valéry Giscard d'Estaing
TOBIAS SCHWARZ/AFP via Getty Images

Il ventesimo presidente della Repubblica francese, Valéry Giscard d’Estaing, è morto per le complicazioni legate al Covid. Lo ha riferito “Europe 1” citando fonti familiari. L’uomo, che aveva 94 anni, a settembre era stato ricoverato all’ospedale Georges-Pomidou di Parigi per un’infezione polmonare e da metà novembre si trovava nel reparto di cardiologia del Chu Trousseau, a Tours. Il suo staff ha fatto sapere che è morto “circondato dalla famiglia”.

Valéry Giscard d’Estaing è salito all’Eliseo nel 1974 diventando il più giovane presidente della Quinta Repubblica e ha ricoperto la carica fino al 1981. Durante gli anni della sua presidenza fu approvata la depenalizzazione dell’aborto. D’Estaing fu tra gli iniziatori del G7 e nel 2003 ricevette il “prix Charlemagne” per il suo impegno a favore dell’integrazione europea, dopo essere stato anche alla guida della Convenzione europea sul futuro dell’Europa.

La sua ultima apparizione pubblica risale al settembre del 2019, in occasione dei funerali di Stato di un altro presidente francese, Jacques Chirac.

Ti potrebbe interessare anche -> Grave lutto per il principe Harry: è morta Lady Celia Vestey

L’addio della Francia a Valéry Giscard d’Estaing

Questa sera alle 20 il presidente della Repubblica francese, Emmanuel Macron, terrà un discorso al Paese per ricordare Valéry Giscard d’Estaing. Ad annunciarlo è l’Eliseo. L’attuale presidente ha pubblicato una nota di cordoglio spiegando che la morte di D’Estaing è un lutto per l’intera nazione e lo ha ricordato come un “Servo dello Stato, un politico del progresso e della libertà”. “Le indicazioni che ha dato alla Francia in sette anni – ha evidenziato Macron – guidano ancora i nostri passi”.

Ti potrebbe interessare anche -> Onu: cannabis pianta medicinale, via dalla lista delle sostanze pericolose