Regina Elisabetta e Filippo pronti per il vaccino: d’esempio contro la disinformazione

0
460

La sovrana d’Inghilterra e il principe Filippo saranno vaccinati contro il Covid-19: vaccinazione resa pubblica per contrastare la disinformazione. 

Regina Elisabetta abdica

La Regina Elisabetta II e il principe Filippo si vaccineranno contro il Covid-19. A riportare la notizia è il giornale britannico Daily Mail online, che ha specificato che la vaccinazione per i sovrani dovrebbe arrivare nelle prossime settimane. Una scelta, la loro, che potrebbe aiutare contro la campagna di disinformazione promulgata in questi giorni dai No Vax britannici.

Leggi anche -> Sabrina Ferilli: perché l’attrice non ha figli

Regina Elisabetta e Filippo pronti per il vaccino

Il vaccino Pfizer-BioNTech ha ottenuto di recente il via libera dalla sanità britannica e a partire dal 14 dicembre sarà iniettato nei cittadini inglesi su base volontaria e secondo degli ordini di priorità. Mentre il Paese si prepara al più grande piano di vaccinazione della sua storia, arriva una notizia che potrebbe aiutare a combattere la dilagante disinformazione e le posizioni – molto forti – dei No Vax e dei complottisti.

La Regina Elisabetta II e il suo consorte, il principe Filippo, si sottoporranno al vaccino anti-Covid in via prioritaria, non solo per i loro ruoli istituzionali, ma anche perché rientrerebbero, per via della loro età avanzata – lei 94, lui 99 -, nella prima fase di vaccinazione riservata agli over 80 e ai pazienti delle care home, le nostre Rsa.

I membri della Royal Family non avranno nessun tipo di trattamento speciale ma attenderanno il loro turno che, presumibilmente, dovrebbe arrivare nelle prossime settimane. Solitamente, le questioni legate alla salute dei membri della famiglia reale sono tenute segrete, questa volta però la scelta di esporsi pubblicamente si vede necessaria per dare il buon esempio ai suoi sudditi.

Leggi anche -> Rubava cimeli da Buckingham Palace per rivenderli su Ebay: arrestato assistente della Regina

La Regina Elisabetta contro i No-Vax

Secondo il tabloid inglese, la decisione di casa Windsor di rendere pubblica la scelta, potrebbe risultare fondamentale nella campagna di pubblicizzazione del vaccino: “Gli esperti di salute pubblica sostengono che la decisione della sovrana e del principe consorte, presa su consiglio dei rispettivi medici, darà un grande contributo nella lotta alla disinformazione, diffusa soprattutto online dai teorici del cospirazionismo“.

Gli esperti temono, infatti, che proprio questa disinformazione dilagante possa ridurre le percentuali degli inglesi pronti ad accettare il vaccino. Nella campagna di pubblicizzazione del vaccino potrebbero intervenire anche altri membri della Royal Family, primi fra tutti Carlo e il duca di Cambridge William. Quest’ultimo, in particolare, nelle scorse settimane aveva seguito molto da vicino gli sviluppi del vaccino messo a punto dall’Università di Oxford, visitando due volte i laboratori e congratulandosi pubblicamente con il loro lavoro.

Non si tratta della prima vaccinazione resa pubblica da parte dei sovrani inglesi: già nel 1957, la Regina Elisabetta decise di far sapere ai suoi sudditi che i figli Anna e Carlo erano stati vaccinati contro la poliomielite per contrastare la paura contro l’immunizzazione.

Leggi anche -> La metformina potrebbe avere effetto contro il coronavirus

Chissà se la nuova scelta pubblica di Backingham Palace entrerà a far parte nella trama di una futura puntata di The Crown, la famosa serie sulla Regina Elisabetta. Nel frattempo, non ci rimane che goderci la sovrana nei panni della nuova paladina contro il Covid-19.