Inter, rottura tra Eriksen e Conte. Il calciatore: “Speravo di essere decisivo”

0
432

Dopo la partita contro lo Shaktar Donetsk, Christian Eriksen ha espresso sui social tutto il suo dispiacere per aver giocato solo gli ultimi minuti del match.

eriksen conte
Emilio Andreoli/Getty Images

Non accenna a diminuire la tensione tra Antonio Conte e Christian Eriksen. Subito dopo il pareggio di San Siro contro lo Shaktar Donetsk, che ha sancito l’eliminazione dell’Inter dalla Champions League, il calciatore danese ha pubblicato su Facebook uno sfogo eloquente per non essere riuscito ancora a trovare spazio nella formazione titolare.

Anche se non in maniera esplicita, la frecciata di Eriksen è diretta a Conte: “Speravo di essere tra i protagonisti della partita, ma non c’è bisogno di nessuna didascalia. Mi dispiace”, ha scritto il calciatore allegando la foto che ritrae il suo ingresso in campo a 5 minuti dal termine della partita.

Ti potrebbe interessare anche -> Inter-Shakhtar 0-0: nerazzurri fuori dall’Europa. Tabellino e Highlights

Caso Eriksen: la posizione dei tifosi e della società

Alla domanda sull’impiego col contagocce di Christian Eriksen, Antonio Conte ha sempre spiegato di scegliere la formazione per il bene dell’Inter. “Quando scelgo un giocatore, l’ultima cosa che guardo è chi è”, aveva spiegato il tecnico nerazzurro. Ad oggi, a oramai stagione inoltrata, il calciatore danese continua ad avere pochissime chance per mettersi in luce, se non nei minuti finali delle partite.

E il caso Eriksen continua quindi a tenere banco. L’amministratore delegato dell’Inter, Beppe Marotta, ha tentato di eludere la questione definendola “stucchevole” e prendendo le difese dell’allenatore. “Massimo rispetto per il giocatore, professionista esemplare, ma le decisioni che assume Conte sono assolutamente incontestabili”, ha spiegato Marotta a Sky Sport.

Ti potrebbe interessare anche -> Conte Out: Inter fuori dalla Champions League, tifosi in rivolta

Eppure i tifosi nerazzurri non sembrano essere della stessa opinione. Anzi, accusano il tecnico di avercela con il giocatore e di umiliarlo pubblicamente facendolo entrare inutilmente in campo solo sul finire dei match. La gran parte del popolo interista sui social è nettamente schierata a favore di Christian Eriksen e lo vorrebbe vedere maggiormente in campo, considerando soprattutto le prestazioni deludenti della squadra.