Addio a Elena Marco: la giornalista triestina è morta a 54 anni

0
960

Elena Marco, giornalista del Corriere della Sera, è morta dopo una lunga malattia. Sulle pagine del quotidiano l’addio del marito e della redazione.

elena marco

Lutto nel mondo del giornalismo. Elena Marco, giornalista del gruppo editoriale Rcs, è morta in seguito a un male contro cui lottava da diverso tempo. Nata nel 1966, avrebbe compiuto 54 anni tra pochi giorni.

La giornalista, originaria di Trieste, ha iniziato la sua carriera nel 1987 nella redazione de Il Piccolo, dove è rimasta fino al 2005, per poi trasferirsi a Milano per il gruppo Rcs e lavorare per Il Corriere della Sera, diventando una delle colonne del settimanale “LiberiTutti”. Ha scritto per alcuni anni anche per La Stampa in qualità di corrispondente dal Nord-Est e dal 2008, per dieci anni, ha lavorato nella redazione di Io Donna, diventando caporedattore.

Ti potrebbe interessare anche -> Addio a Paolo Rossi: come è morto l’eroe del Mondiale di Spagna 1982

Il ricordo sul Corriere della Sera

Elena Marco era sposata con il designer Mario Bellini, che sulle pagine del Corriere ha voluto ricordare il loro primo incontro: “Galeotta fu un’intervista che mi fece per il suo giornale dell’epoca, Il Piccolo. Ne seguì una passeggiata lungo il Lido di Venezia, – ha scritto il marito della giornalista – non eravamo soli ma quello sguardò intercettò il mio e mi lasciò fulminato”.

A dedicare un articolo a Elena Marco è stato anche il collega Enrico Caiano: “Ci eravamo conosciuti nella primavera del 2008 – ha scritto il giornalista – Non sopportava le tante ipocrisie di casa nel nostro lavoro, sul campo o in redazione. Era impossibile tenerle testa”.

Ti potrebbe interessare anche -> Reggio Calabria, duplice omicidio a Calanna: coniugi freddati a fucilate

Caiano ha voluto anche ricordare la discrezione con cui la collega ha affrontato la malattia: “Del suo male non parlava mai, solo brevi cenni, prima di tirar via veloce, passando a una cosa qualunque purché diversa da quella”.