A Bologna si vive meglio: la classifica sulla qualità della vita 2020

0
632

Il Sole 24 Ore ha stilato l’elenco annuale che attesta le città migliori d’Italia per qualità della vita: sul podio Bologna, Bolzano e Trento.

qualità della vita 2020
Foto di alex1965 da Pixabay

Al primo posto della classifica del 2020 targata dal Sole 24 Ore sulla qualità della vita c’è Bologna. Il capoluogo dell’Emilia Romagna ha guadagnato 13 posizioni rispetto all’elenco dello scorso anno, portando con sé altre cinque province della regione, classificatesi tra le prime venti città: Parma all’ottava posizione, Forlì Cesena e Modena al 14esimo e 15esimo posto, e Reggio Emilia al 17esimo gradino.

In cima alla classifica, subito dopo Bologna, ci sono Bolzano e Trento. Quarto e quinto posto se lo aggiudicano invece Verona e Trieste. L’ultimo posto dell’elenco, il numero 107, spetta invece a Crotone, che segue Siracusa e Caltanissetta. Peggiora la qualità della vita a Milano, che se nel 2019 occupava il primo posto, quest’anno retrocede alla 12esima posizione. Scendono anche Firenze (27esima posizione), Roma (32esima posizione) e Venezia (33esima).

Nelle scorse settimane avevano stilato una graduatoria sulla qualità della vita anche Italia Oggi e l’Università La Sapienza: le città migliori sono risultate Pordenone, Trento e Vicenza (qui i dettagli).

Ti potrebbe interessare anche -> Ferragni e Fedez eletti da Vanity Fair personaggi più influenti del 2020

Il fattore Covid sulla qualità della vita

Quella del 2020 è la 31esima edizione della classifica del Sole 24 Ore sul livello di benessere nelle città italiane. L’obiettivo di quest’anno era raccontare come la pandemia da coronavirus, tra lockdown e quarantene, ha influito sulla qualità della vita dei territori.

Tra i parametri dell’indagine è stato quindi inserito anche l’indice dei casi Covid ogni mille abitanti. In generale, come di consueto, le aree tematiche di analisi sono state sei: ricchezza e consumi; demografia e salute; affari e lavoro; ambiente e servizi; giustizia e sicurezza; cultura e tempo libero.

Ti potrebbe interessare anche -> Vaccino Covid, Sanofi consegna in ritardo: a rischio tutto il piano. I motivi

Nel paragrafo dello studio dedicato all’impatto del Covid, si legge che “ad emergere è la crisi economica e sociale, per ora tenuta a bada da ammortizzatori, contributi e ristori statali”. Il Sole 24 Ore spiega che al momento la crisi sta colpendo soprattutto i territori che tradizionalmente occupano la parte alta della graduatoria. Il Sud resta invece fermo nella parte bassa della classifica, “con i suoi problemi di sempre”.