Harry e Meghan sbarcano su Spotify: “podcast di speranza e solidarietà”

0
478

I duchi di Sussex firmano un accordo con Spotify: i podcast saranno disponibili già alla fine di dicembre.

(Photo by Chris Jackson/Getty Images)

La notizia è stata lanciata mercoledì. Secondo il The Sun il principe Harry e la sua consorte Meghan, hanno firmato un contratto con la nota piattaforma per elargire i loro podcast. Stando alle prime indiscrezioni, il primo audio sarà disponibile già alla fine di questo mese e sarà una storia di “speranza e solidarietà” per celebrare il nuovo anno.

Leggi anche ->  Il collegio 5, stasera esami finali: chi si diploma

I duchi di Sussex e l’accordo con Spotify

La coppia reale formata dal principe Harry e la sua consorte Meghan continua a stupire e a far parlare di sé. Se già questa estate la coppia aveva firmato un accordo con Netflix per la produzione di documentari e sceneggiati per bambini, ora sembra averci proprio preso gusto. L’ultima loro trovata è sbarcare sulla nota piattaforma audio Spotify che ospita oltre 1,5 milioni di titoli podcast. I duchi di Sussex produrranno podcast tutti loro e, a quanto si apprende, l’accordo pluriennale si ripromette di divertire il mondo intero.

Il loro canale audio si chiamerà “Archewell Audio“, il cui nome si ispira all’opera greca “Arche” che significa “fonte di ispirazione” e che aveva ispirato altrettanto il nome del loro figlioletto Archie. Il contenuto dei podcast non è stato ancora reso disponibile, per ora si sa soltanto che già alla fine di questo anno dovrebbe uscire un audio che racconta una bellissima storia di speranza che, si spera, aiuti le persone a chiudere con ottimismo questo 2020.

“Quello che amiamo del podcasting è che ricorda a tutti noi di prenderci un momento e di ascoltare veramente, di connetterci l’uno all’altro senza distrazioni. Con le sfide del 2020, non c’è mai stato un momento più importante per farlo, perché quando ci sentiamo l’un l’altro, e ascoltiamo le storie degli altri, ci viene ricordato quanto siamo interconnessi” hanno spiegato i duchi di Sussex.

Dawn Ostroff, responsabile dei contenuti e della pubblicità di Spotify, ha detto: “Il Duca e la Duchessa del Sussex potranno anche vivere in California, ma il potere delle loro voci risiede nel loro status di cittadini del mondo”. “Il fatto che stiano abbracciando la straordinaria capacità dei podcast su Spotify, cercando allo stesso tempo di elevare le voci sottorappresentate, è una testimonianza del loro apprezzamento per il potenziale della narrazione audio” ha specificato ulteriormente.

Leggi anche -> Matrimonio a Prima Vista, Danielle e Cody: divorzio lampo

Insomma, la coppia reale dopo il loro addio in gennaio a Buckingham Palace, sembra vogliano proprio diventare completamente indipendenti, facendo sorgere start-up in ogni dove. Come l’avrà presa questa volta la nonna Elisabetta II?