È morta Debora Galluccio, lascia tre figli piccoli

0
667

Debora Galluccio, la giovane mamma napoletana nel ricordo di Antonia Capasso, la ragazza che aveva sostenuto il provino dall’ospedale

Debora Galluccio
Foto Facebook

Purtroppo non ce l’ha fatta Debora Galluccio, una giovane donna di Sant’Antimo, in provincia di Napoli, madre di tre figli. “Eri una mamma esemplare” ha scritto su Facebook Antonia Cassandra Capasso, la cantante di Frattamaggiore nota per aver sostenuto un provino per Amici di Maria De Filippi dal letto d’ospedale dov’era ricoverata a causa di una malattia.

Le due donne hanno passato insieme vari momenti brutti ma sono sempre state unite, facendosi forza l’una con l’altra. Debora e Antonia si sono conosciute nei reparti degli ospedali “tra un letto e un prelievo al midollo ha scritto”.

Un post che ha ottenuto molti commenti accorati. Un dispiacere che ha colpito l’intera comunità della città napoletana. Il Covid ha purtroppo portato via un’altra vita, lasciando nella disperazione il marito e i tre figli.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Terremoto Nord Italia Veneto Lombardia, epicentro Salizzole

Debora Galluccio, il ricordo di chi l’ha conosciuta

Ci siamo conosciute tra un letto d’ospedale è un prelievo di midollo, ci siamo promesse che ne uscivamo insieme, ci…

Pubblicato da Antonia Cassandra Capasso su Domenica 27 dicembre 2020

Al post di Antonia Cassandra Capasso non mancano i commenti di persone che hanno conosciuto Debora. Qualcuno si chiede se la causa del decesso sia il Covid perché aveva avuto modo di incontrare la giovane mamma anche loro in ospedale quindi non in reparti dedicati solo al coronavirus. Di lei si ricorda l’amore per i figli che pensava in continuazione e la voglia che aveva di vivere che la portava comunque a scherzare.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Addio a Teresa Iaccarino, lutto nel giornalismo campano

“Se così giovane e hai già tre figli?”, qualcuno ricorda di averle detto questa frase quando l’ha conosciuta. Ma per lei non era un peso, anzi: “Sono la mia gioia“, rispondeva.