Morto Liam Reilly: fu battuto da Toto Cutugno all’Eurovision

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:49
0
275

Lutto nella musica irlandese, morto Liam Reilly: leader dei Bagatelle, fu battuto da Toto Cutugno all’Eurovision del 1990.

(screenshot video)

Un grave lutto ha colpito la musica irlandese: è morto improvvisamente a 65 anni il cantante dell’Eurovision e frontman dei Bagatelle, Liam Reilly. Il gruppo rock del quale è stato leader ha avuto successo con canzoni tra cui Summer in Dublin e Second Violin. Anche in Italia, avevano un discreto seguito, soprattutto tra gli amanti della musica folk rock e celtica. La band prese anche parte, nel 1986, al concerto “Self aid” in favore dei disoccupati.

Leggi anche –> The Voice Senior: tanti volti noti dal papà di Giorgia al paroliere di Pupo

La volta che Liam Reilly venne battuto da Toto Cutugno

Il cantante è anche arrivato secondo all’Eurovision Song Contest nel 1990 con la canzone Somewhere in Europe. Il suo brano si piazzò a parimerito con la francese Joëlle Ursull, al concorso tenutosi quell’anno a Zagabria, in un’atmosfera sicuramente difficile. Erano gli anni dei grandi cambiamenti che trasformarono anche l’Unione Europea, dalla caduta del Muro di Berlino alla guerra civile che segnò la dissoluzione dell’ex Jugoslavia. Insieme: 1992, brano cantato da Tuto Cutugno, vinse quell’edizione con 149 punti.

Liam Reilly, di Dundalk, nella contea di Louth, ha composto anche la canzone che rappresentò il suo Paese all’Eurovision per il concorso a Roma nel 1991. In quell’occasione Kim Jackson ha eseguito la sua canzone Could It Be That I’m In Love, che è stata classificata al 10° posto. “Il talento che Liam ha portato all’industria musicale in Irlanda non è secondo a nessuno”, sono le parole di oggi di Joe Gallagher, il produttore discografico dei Bagatelle. Quindi ha aggiunto: “È uno dei migliori cantautori che l’Irlanda abbia mai visto o prodotto”.