Elisa Isoardi, chi è zia Gabriella: un legame profondo con l’anziana

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:30
0
205

La vita privata dell’amatissima conduttrice italiana Elisa Isoardi, chi è zia Gabriella: un legame profondo con l’anziana.

(screenshot video)

Qualche giorno fa Elisa Isoardi si faceva immortalare sul suo profilo Instagram in compagnia della sua mamma, Irma Sarale. Mamma e figlia, dopo un periodo di separazione, si sono finalmente riviste alla stazione di Torino, un legame forte tra le due, che la conduttrice ha sempre evidenziato.

—>>> Ti potrebbe interessare anche Elisa Isoardi, il volto della felicità: “Finalmente l’ho rivista”

Ma la Isoardi è anche molto legata a un’anziana zia, con cui peraltro ha trascorso il periodo del primo lockdown. Si tratta della signora Gabriella, che a 87 anni vive da sola a Roma. La conduttrice aveva spiegato a ‘Un giorno da pecora: “La mia quarantena va bene, sono molto ligia. Esco poco, porto il cagnolino a spasso una o due volte al giorno”.

—>>> Ti potrebbe interessare anche Elisa Isoardi, “ballo proibito” con un nuovo partner – VIDEO

Che feeling tra Elisa Isoardi e la zia Gabriella

L’ex padrona di casa de La Prova del Cuoco ha ritrovato grazie a Ballando con le Stelle una maggiore serenità e quando è a Roma in questo periodo passa molto tempo proprio con sua zia Gabriella, che in una delle tante dirette video l’ha definita “la mia nipote prediletta”. Per prendere le sue difese, l’anziana donna ha spiegato di essere disposta a chiamare in diretta Milly Carlucci nel corso della puntata di ‘Ballando’: “Elisa si è fatta male. Raimondo non stavi bene, non è giusto che siate fuori… Guarda perchè non avevo il numero della Rai sennò in diretta e parlavo con Milly Carlucci…”, aveva raccontato.

Un’immagine che ha fatto sorridere la nipote Elisa Isoardi: le due – come viene raccontato anche nella puntata di ‘Il filo rosso’ in onda su Raidue sabato 9 gennaio – si vogliono molto bene e si prendono cura l’una dell’altra. Non è solo un legame di sangue il loro, ma anche un’amicizia profonda che nel tempo della pandemia da Coronavirus si è consolidata. Così la conduttrice ha definito l’ormai mitica zia Gabry “una roccia che con la sua tempra e la sua forza mi ha coccolato e ridato il sorriso”.