AnnaRose King, la giovane regista morta di cancro a 35 anni

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:30
0
155

Lutto nel cinema indipendente: AnnaRose King, la giovane regista morta di cancro a 35 anni, la sua coraggiosa battaglia.

(Facebook)

La regista AnnaRose King è morta a 35 anni, tre anni dopo la diagnosi di cancro ai polmoni. La regista è morta al Memorial Sloan Kettering Hospital di Manhattan il 3 gennaio dopo una “coraggiosa battaglia di quasi tre anni contro il cancro”, ha confermato la sua famiglia.

Ti potrebbe interessare anche -> Papà “guerriero” morto: ha perso la battaglia col cancro al cervello

La notizia è stata diffusa soltanto nelle scorse ore dai suoi familiari, che hanno voluto ricordarla con un lungo necrologio.

Ti potrebbe interessare anche -> Eva, bambina di 10 anni, morta per un tumore al cervello

Il dramma di AnnaRose King, chi era la giovane cineasta

“Le sue amicizie attraversavano i continenti ed erano strette e durature” – ricordano i familiari della giovane regista – “AnnaRose ha lavorato sodo, ha vissuto pienamente, amava viaggiare in tutto il mondo e ha ospitato generosamente amici e parenti nella sua amata casa a Sherman”. La cineasta viene dunque ricordata soprattutto per la sua generosità, non solo nei confronti degli amici, ma di quanti avessero bisogno. Si è anche battuta, dopo aver scoperto la sua malattia, istituendo un fondo per la ricerca sul cancro.

AnnaRose King lascia suo marito Michael Tellis e il loro bambino di quattro anni figlia Willow Rose. In una delle sue pellicole, datata 2016, racconta le vicende di un’assistente di volo che cerca un parente perduto da tempo dopo la morte di suo padre. La regista spiegò che quella vicenda è ispirata a un lutto che l’ha colpita, ovvero la morte di suo padre Roger, stroncato da un ictus. La cineasta aveva anche co-creato, scritto e diretto la serie web del 2014 American Viral, con protagonista Michael Showalter.