John Reilly, morto a 84 anni l’attore di Beverly Hills

John Reilly ha interpretato il ruolo del padre di Kelly nella celebre serie degli anni Novanta, Beverly Hills 90210.

(Web)

L’attore americano, celebre per aver interpretato il ruolo del padre di Kelly in Beverly Hills 90210 e per aver recitato per 10 anni nella nota serie TV General Hospital, è morto all’età di 84 anni nella sua casa. A dare il triste annuncio è stata la figlia dell’attore Caitlin Reilly, nota influencer negli Stati Uniti.

Leggi anche -> Bye Bye Germany, il film tratto da una storia vera?

John Reilly, morto l’attore di Beverly Hills

“La luce più brillante del mondo si è spenta. Immaginate la persona migliore del mondo. Ora immagina che quella persona sia tuo padre. Sono così grata che fosse il mio. Sono così grata di averlo amato. Sono così grata di aver fatto in tempo ad abbracciarlo e a dirgli addio. Onestamente non so cosa farò, ma so che lui sarà con me. Ti voglio bene per sempre, papà”. Con queste parole Caitilin Reilly ha annunciato al mondo la morte dell’attore John Reilly.

L’attore statunitense era nato a Chicago nel 1936 e aveva raggiunto l’apice del successo vestendo i panni di Sean Donely nella serie cult ‘General Hospital’, abbandonata nel 1994, dopo 11 anni. Il profilo Twitter della celebre serie ha dedicato un commosso messaggio per la perdita dell’attore: “L’intera famiglia di General Hospital ha il cuore spezzato nell’apprendere della morte di John Reilly. I nostri pensieri e le nostre preghiere vanno ai suoi cari”.

Leggi anche -> LaRue Drummond: la donna che non si taglia le unghie da 8 anni

Reilly era noto al grande pubblico anche per aver interpretato il papà di Kelly nella celebre serie degli anni Novanta ‘Beverly Hills 90210’, ma la sua carriera conta più di 90 partecipazioni tra film tv e cinematografici.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Caitlin Reilly (@hicaitlinreilly)