Francesca Cipriani, il dramma: “Mi sequestrarono per violentarmi”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:52
0
352

Francesca Cipriani, la showgirl torna in tv e in un’intervista ha raccontato una storia orrenda che l’ha vista vittima

Francesca Cipriani
Foto pagina Facebook

Francesca Cipriani è pronta a tornare in televisione. L’ex concorrente del Grande Fratello 6 affiancherà Andrea Pucci da giovedì 21 nella conduzione della nuova edizione di La pupa e il secchione.

In vista del suo ritorno sul piccolo schermo il quotidiano Libero l’ha intervista e la showgirl ha rivelato una vicenda davvero drammatica. Quando aveva diciotto anni la sequestrarono perché volevano violentarla. Successe al suo primo lavoro, in una boutique di Sulmona, in Abruzzo.

L’autore dell’aggressione, poi denunciato, fu il proprietario dell’attività. Fu rinchiusa in una stanza e stava per essere violentata. Dallo spavento la donna ebbe un mancamento e solo a quel punto l’incubo termino: “Lui allora si è preoccupato, mi ha sentito il polso e si è fermato“.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Elisabetta Canalis bomba sexy in bikini: la Instagram Stories è virale

Francesca Cipriani, la difficile adolescenza tra bulli e sindrome di Pollon

Francesca Cipriani
Foto Facebook

Nel corso dell’intervista Francesca Cipriani ha parlato anche del suo passato adolescenziale burrascoso. A scuola è stata bullizzata perché “cicciotella” ma ciò che era ancora più grave è il problema di salute. Aveva una malformazione al seno nota come sindrome di Polland e a 12 anni si operò.

Nel corso degli anni e delle sue comparse in tv, soprattutto nei programmi Mediaset, il seno è stato spesso al centro dell’attenzione e del gossip. Infatti è noto per essere cresciuto a dismisura dopo tanti ritocchi di chirurgia estetica.  “Non lo tocco più, giuro”, ha detto a Libero, aggiungendo di non sentirsi stupida per questo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Sandra Milo, Alessandro Rorato fidanzato 40 anni più giovane

In passato non ha escluso di scendere in politica, magari con Matteo Salvini che ha apprezzato varie volte. Ha detto che una sua priorità sarebbe fare una legge contro gli haters, lei che l’odio da giovanissima purtroppo l’ha patito.