Mina Settembre, la fiction è nata da un fatto vero? La storia

0
241

Mina Settembre è nata dalla penna del napoletano Maurizio De Giovanni. Da ieri in onda su RaiUno ma c’è molto di vero

Mina Settembre
Serena Rossi (Getty Images)

Mina Settembre è solo uno dei personaggi dello scrittore napoletano Maurizio De Giovanni. È solo l’ultimo tra vari Commissario Ricciardi, Lojacono e Sara Morozzi. Il personaggio che da ieri è sbarcato in tv e che ha il volto della bella Serena Rossi ha avuto ispirazione da fatti reali.

La sua vicenda prende spunto da una storia vera risalente ormai a dieci anni fa. È il 2011 quando il Maschio Angioino di Napoli, fortezza medievale del 13esimo secolo, viene occupata dalle assistenti sociali della città. Lavorano in condizioni proibitive con pochi fondi.

Come accade ai più grandi scrittori, De Giovanni segue la vicenda di attualità ma ne immagina un’altra, che dalla realtà prende una strada ricca di immaginazione e va a finire sulle pagine stampate.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Beatrice Buonocore, la corteggiatrice di Uomini e Donne ha il destino segnato

Mina Settembre, chi è l’ultimo personaggio di De Giovanni

Mina Settembre prende il suo lavoro di assistente sociale come una missione. Lavora come psicologa in una studio al Vomero, il quartiere della Napoli bene, per dedicarsi a un consultorio dei Quartieri Spagnoli, zona ben diversa rispetto alla precedente.

Lì i problemi di disagio sono tanti ma Mina ha un carattere duro, non si arrende facilmente ed è convinta della strada che ha intrapreso anche se la paga è ben diversa. La sua vita è stata cambiata anche da un altro evento: la separazione dal marito magistrato che l’ha tradita ma che vuole riconquistarla.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Flop per “Live Non è la D’Urso”: la cancellazione è un rischio concreto

Mina è come se avesse fatto un passo indietro sia per quanto guadagna sia perché è tornata a casa della mamma che spera perdoni in marito. Per fortuna Mina ha delle certezze nella vita, le amiche Irene e Titti. C’è però qualcuno che potrebbe far breccia nel suo cuore: il ginecologo del consultorio Domenico (Giuseppe Zeno).