Maestra accusata di omicidio aggravato: ha lasciato il bambino in bagno

Una maestra è stata accusata di omicidio aggravato dopo aver lasciato un bambino da solo in bagno.

Primo piano di Boxtha, 23 anni.

Ci troviamo a Plant City in Florida, precisamente nella contea di Hillsborough, lei è Yesica Boxtha, ha 23 anni insegna nella scuola elementare di Burney, secondo le autorità americane la donna ha lasciato un bambino incustodito in una vasca da bagno per poi lasciarlo annegare.

Secondo lo sceriffo della Contea di Hillsborough, il 5 Settembre 2020, Boxtha si è addormentata mentre il bambino è stato lasciato solo nella vasca da bagno per un periodo di tempo indefinito. Gli inquirenti affermano che la donna dopo esser tornata in bagno, ha trovato il bambino incosciente nella vasca da bagno.

Il dettaglio dell’incidente: Cosa è accaduto?

Circa un’ora dopo la donna ha chiamato le autorità per affermare che il bambino aveva smesso di respirare. Boxtha, ha dichiarato agli agenti che aveva lasciato il bambino nella vasca da bagno, per poi azionare l’acqua corrente e andar via, lasciando solo il piccolo nella vasca. Inoltre, ha anche dichiarato che si è distratta per qualche minuto, per poi addormentarsi mentre l’acqua continuava a scorrere.

Maestra accusata di omicidio: i fatti

Il padre, Miguel Montoya Cerro, di 27 anni, è arrivato a casa circa 30 minuti dopo, ha subito svegliato sua moglie Boxtha, chiedendole del bambino, la donna è corsa in bagno per poi scoprire inesorabilmente che il piccolo giaceva incosciente nella vasca da bagno.

Il bambino è stato subito trasportato nell’ospedale più vicino, ma dopo poche ore è morto. Dagli esami medici effettuati sul suo corpo, la causa di morte è stata un annegamento.

Il mio cuore è in pezzi per la morte di questo bambino, la sua vita si è spenta troppo presto per colpa di una disattenzione.”

—>>> Ti potrebbe interessare anche Malore improvviso: morta a 26 anni la giovane maestra

Lo sceriffo Chad Chronister continua, “Dai risultati della nostra investigazione, Boxtha è stata arrestata e accusata di omicidio colposo a danni di un bambino indifeso.” Gli inquirenti riferiscono che Boxtha era l’unica ad essere presente nel momento dell’incidente, non hanno ancora specificato la relazione che c’era tra la donna e il bambino.