“Avril Lavigne è morta”, la popstar replica così – VIDEO

0
401

La nota e amatissima popstar canadese Avril Lavigne prende in giro la teoria sulla propria morte in Flames, il nuovo singolo.

(screenshot video)

La collaborazione con MOD SUN, rapper e poeta statunitense che ha molto seguito per le sue performance, è servita ad Avril Lavigne per fare un cupo riferimento alla leggenda metropolitana che afferma che sia morta e ci sia una sosia la sostituisce. Si tratta peraltro di una notizia che circola sin da dopo gli esordi della popstar. Avril Lavigne ha fatto quindi il suo ritorno non ufficiale con il rapper americano MOD SUN con Flames, un brano che ricorda le sue origini musicali con canzoni come Complicated o Sk8r Boy, entrambe del 2002.

Leggi anche -> Britney Spears in Tribunale contro il Padre: i motivi e i dettagli – VIDEO

“Morta Avril Lavigne”, l’assurda teoria e la replica della pop star 

Tuttavia, è il videoclip del singolo che attira l’attenzione ed è diventato un argomento di tendenza su Twitter. Nel videoclip del brano, già visto in pochi giorni da un milione mezzo di utenti, c’è un riferimento alla teoria del complotto sulla morte della star canadese che circola su Internet dal 2003. Nella prima e nell’ultima scena, mentre Avril Lavigne suona il piano e la chitarra elettrica in un cimitero, compare una targa con la frase “Internet ha ucciso la rockstar”.

Secondo i rumor, da quasi vent’anni dunque ci sarebbe un doppia di Avril Lavigne, che si esibisce al suo posto. Si tratterebbe in questo caso dell’attrice Melissa Vandella, imposta dalla casa discografica della cantante canadese per continuare a generare benefici dal suo nome e dalla sua immagine. Intanto, però la cantante franco-canadese prosegue con i suoi piani di pubblicare un nuovo album in studio, che potrebbe vedere la luce alla fine del 2021. Il suo ultimi disco, come noto soprattutto ai suoi fan, è Head Above Water, uscito il 15 febbraio 2019. In questi anni, la teoria della morte della popstar è stata ritenuta spesso credibile.

GUARDA IL VIDEO DEL BRANO CON MOD SUN