Corrado Francia morto: lutto nella musica italiana

0
546

Il cantante umbro Corrado Francia morto: lutto nella musica italiana, negli anni Sessanta era una voce molto amata.

(screenshot video)

Si è spento nel giorno del suo 73esimo compleanno, a Terni dove ha sempre vissuto, Corrado Francia. Nato appunto in Umbria, inizia la sua carriera giovanissimo e nella sua Regione ottiene svariati riconoscimenti. Partecipa a festival e concorsi e in uno di questi incontra il manager Mario Minasi.

Leggi anche -> Coronavirus, morto Roberto Carradori: fondò una delle prime radio libere

Ottiene così un contratto con la Fonit, che gli permette di valicare i confini regionali e partecipare a diversi concorsi di livello nazionale e internazionale, come il Festival della Canzone Mediterranea di Barcellona, Settevoci, il programma musicale condotto da Pippo Baudo, a cui prende parte per due edizioni, e Un disco per l’Estate.

Leggi anche -> Piera Napoli, la cantante uccisa a Palermo: trovata morta in casa

Chi era Corrado Francia, il cantante morto nelle scorse ore

Nel 1968 incide il suo unico disco, che ospita anche altri artisti della Fonit, come Carmen Villani, Marisa Sannia e Claudio Villa, e contiene alcune rivisitazioni di canzoni del Festival di Sanremo 1968. In particolare, lui canta La farfalla impazzita, scritta da Mogol e Lucio Battisti e presentata sul palco dell’Ariston da Johnny Dorelli e Paul Anka. Nel suo curriculum musicale, anche diversi 45 giri che in quegli anni vanno molto di moda.

Tra i suoi singoli più famosi, c’è “Un giorno d’amore”, versione italiana di “What Good Am I”, brano popolarissimo di Bob Dylan, contenuto nel disco “Oh Mercy”. Successivamente, ‘torna’ nella sua Terni e si dedica all’attività di cantante soprattutto a livello locale, più come passione che come vero e proprio lavoro. In una delle sue ultime importanti apparizioni, nel 2008, si è classificato al secondo posto della manifestazione Cantamaggio, sempre a Terni. In quella circostanza, cantò un brano dialettale. Oltre che cantante, è stato anche un apprezzato attore teatrale.