Mal e Renata: l’incontro, l’amore e i figli, tutta colpa di Furia

0
1558

La relazione tra il cantante Mal dei Primitives e la compagna Renata: l’incontro, l’amore e i figli, tutta colpa di Furia.

(Facebook)

Sicuramente è stato uno dei cantanti “importati” in Italia che ha sempre riscosso il maggior successo e lo conferma anche oggi che è vicino agli 80 anni. Lui è Paul Bradley Couling, classe 1944, noto al pubblico italiano come Mal dei Primitives e successivamente solo come Mal. Lei è Renata e si sono incontrati a un concerto.

Leggi anche -> Floriana Secondi esclusa dall’Isola dei Famosi: lei rivela tutto

Correva infatti l’anno 1989 quando ci fu l’incontro tra i due, che il cantante ha raccontato in diverse interviste e anche in un diario di famiglia che tiene sul suo sito ufficiale. Quello che forse non tutti sanno, nonostante appunto i ripetuti racconti, è che il cantante e la sua storica compagna si sono incontrati a causa di un brano che Mal odia.

Leggi anche -> Mal dei Primitives, la figlia Karen: “Stava per nascere in auto”

L’amore tra Mal e Renata: galeotto fu il cavallo Furia

Infatti, sebbene lui sia conosciuto universalmente per essere l’interprete di “Furia il cavallo del West”, il cantante sostiene che quel brano gli avrebbe chiuso diverse porte in faccia. Ma gli ha sicuramente portato fortuna dal punto di vista affettivo. Infatti, l’incontro risale al 1989, lui era atteso per un concerto a Verona e Renata – che all’epoca aveva solo 18 anni – lo pressa chiedendogli di cantare appunto “Furia il cavallo del West”.

Racconta lui nel suo ‘diario’ sul sito ufficiale: “Durante il mio spettacolo c’era una ragazza che continuava a chiedermi di cantare Furia, finché non l’ho invitata sul palco a cantare con me. Dopo lo spettacolo, ci siamo scambiati i numeri di telefono promettendo che quando venivo in zona avrei chiamato per vederci. Poco tempo dopo sono tornato in Veneto e ci siamo rivisti. Non ci siamo più lasciati, e siamo inseparabili”. La coppia ha due figli: nel 1998 è nato Kevin Paul, quattro anni dopo Karen Art.