Massimo Cannoletta al centro delle polemiche: “Non tutti possono”

0
1026

Il salentino Massimo Cannoletta dopo aver lasciato L’Eredità è protagonista di uno spazio in tv, ma anche al centro delle polemiche.

(Instagram)

Il super campione dei record del quiz show L’Eredità in questa stagione, Massimo Cannoletta, da un paio di settimane ha trovato una propria collocazione televisiva. Infatti, è uno dei cosiddetti “affetti stabili” della trasmissione del primo pomeriggio di Raiuno ‘Oggi è un altro giorno’.

Leggi anche –> Massimo Cannoletta dopo L’Eredità protagonista della tv italiana

Cannoletta scrive su Gente, Focus Storia e Focus D&R ed è diventato un punto di riferimento. Qualcuno, forse prematuramente, lo paragona addirittura ad Alberto Angela. Il campione salentino è anche molto social: sia su Instagram, il cui profilo è seguito da quasi 85mila follower e dove cura la rubrica #svelandoilmondo, che su Twitter, è attivissimo.

Leggi anche –> L’Eredità, il ricordo di Massimo Cannoletta: “Ha dato la vita…”

Massimo 5 minuti con Massimo Cannoletta al centro delle polemiche

Nel salotto televisivo di Raiuno, condotto da Serena Bortone, cura una rubrica tutta sua, “Massimo 5 minuti”, e il pubblico sembra gradire molto questa sua presenza. Davvero molta curiosità, ad esempio, ha destato il suo ultimo appuntamento, lunedì scorso, quando ha parlato del polpo. Il suo intervento ha peraltro suscitato abbastanza clamore, perché Cannoletta ha tirato fuori l’espressione “friggere polpi”, molto comune nel Sud Italia, in particolare nella sua Puglia, in riferimento a donne – per così dire – “di facili costumi”.

Ma intanto ci sono anche delle piccole polemiche riguardanti proprio la collocazione oraria della sua rubrica. Infatti, sono molti a sottolineare come le due del pomeriggio non sia proprio una collocazione congeniale, soprattutto per chi in quel momento si trova al lavoro. Sul profilo Instagram dell’ex campione dell’Eredità, dunque, un’utente ad esempio lamenta: “Chi lavora non può vedere i 5 minuti. Orario infausto!!! Ti vede sono chi è a casa”.