Ezio Denti, chi è l’investigatore privato: carriera e curiosità

0
640

La vicenda del presunto figlio mai riconosciuto di Claudio Villa è stata annunciata da Ezio Denti, chi è l’investigatore privato: carriera e curiosità.

(screenshot video)

Dalla sua partecipazione alle trasmissioni televisive di successo fino al presunto flirt con Nina Moric, Ezio Denti oltre che uno dei più noti investigatori privati d’Italia, operante di fatto su tutto il territorio nazionale, è anche un volto mediatico ormai celebre. Quarto Grado, Chi l’ha visto?, Matrix lo hanno spesso visto protagonista.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Manuela Villa, chi è la cantante: la causa per il riconoscimento legale

Ma non solo: l’investigatore è infatti spesso ospite di trasmissioni più “leggere”, come quelle condotte su Canale 5 da Barbara D’Urso. Nello specifico, lo abbiamo visto ad esempio ultimamente parlare della presunta paternità di Claudio Villa, cantante scomparso prematuramente nel lontano 1987, nei confronti di un uomo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Barbara D’urso: Parla il figlio segreto di Claudio Villa

Cosa sapere di Ezio Denti, ecco chi è l’investigatore privato della tv

Nato a Teramo, il 24 ottobre del 1958, già imprenditore nel campo dell’aeronautica, specificatamente nel settore degli elicotteri, Ezio Denti si appassiona alla criminologia e compie i suoi studi nella città di Friburgo. Oggi è uno dei criminologi e investigatori più noti nel nostro Paese e deve gran parte del suo rilievo mediatico al caso di Yara Gambirasio. Infatti, l’investigatore era consulente della difesa di Massimo Bossetti.

Ha condotto indagini sui presunti o veri figli di Claudio Villa e nel corso di una trasmissione televisiva condotta da Barbara D’Urso ha rivelato che in tutto sarebbero addirittura cinque. Questi sono “dislocati” uno in Russia, uno in Giappone e tre in Italia. Ezio Denti, nei mesi scorsi, ha ottenuto anche una certa visibilità mediatica legata al suo rapporto vero o presunto con la showgirl Nina Moric. L’investigatore privato, dunque, ha una vita propria, sulla quale qualcuno a sua volta investiga.