Erriquez Bandabardò, le cause della morte: la malattia

0
2150

E’ morto Enrico Geppi, meglio noto con lo pseudonimo di Erriquez. Era il frontman della Bandabardò. Ecco le cause del decesso

Profilo Facebook Bandabardò

Erriquez è morto nella sua abitazione di Fiesole, in provincia di Firenze. Aveva 60 anni e la causa del decesso è da attribuire a una lunga malattia che non gli ha lasciato scampo. Nonostante ciò, la sua eccentricità è rimasta intatta fino alla fine come testimoniato da un messaggio scritto da Erriquez e publicato sulla pagina Facebook ufficiale della Bandabardò in queste ore.

Ti potrebbe interessare anche->Covid, ipotesi lockdown totale per l’Italia: chi lo chiede e perché

Morte Erriquez, il messaggio pubblicato su Facebook

Dopo qualche ora dalla morte di Erriquez, sulla pagina Facebook della Bandabardò sono state pubblicate delle parole scritte proprio dalla voce della band. Ecco nel dettaglio le toccanti parole:

“Ogni storia ha una sua vita e ogni vita ha mille storie. La mia vita è stata musica che accade, incontri di popoli, magie, racconti, mille soli splendenti e vento in faccia. Non ho rimorsi, non ho rimpianti, la mia vita è stata tutta un’avventura. Finalmente, dopo tanto inutile errare, ho trovato la donna perfetta e l’ho sposata, rendendola mia per sempre, la mia compagna di vita, di viaggio e di sogni, la mia migliore amica, la mia donna, mia moglie Silvia a cui devo tanto, a cui devo tutto. Sono padre felice di un figlio strepitoso, il migliore che si possa desiderare, con il sorriso più bello del mondo, Rocco. Ho goduto abbestia con i migliori compagni potessi avere, la mia Banda del cuore, la nostra creatura meravigliosa dai mille colori. In questo grande girotondo saluto e ringrazio tutti quelli che mi hanno amato e tutti quelli che ho amato, i nomi sono tanti, voi sapete chi. Un abbraccio che circonda! Aloha!!!”.

Nello stesso post, subito dopo le parole di Erriquez, la pagina ufficiale della band rende omaggio al cantante con alcune righe che ne ricordano la carriera e i successi.

“Ogni storia ha una sua vita e ogni vita ha mille storie.
La mia vita è stata musica che accade, incontri di popoli,…

Pubblicato da Bandabardò su Domenica 14 febbraio 2021