Maria Teresa Ruta inedita: gli esordi della conduttrice televisiva

0
333

Spunta una Maria Teresa Ruta inedita: gli esordi della conduttrice televisiva nel cinema sexy all’italiana, ecco chi era nelle pellicole.

(screenshot video)

Una Maria Teresa Ruta d’annata quella che vi presentiamo oggi: probabilmente, molti di voi ora che la nota conduttrice televisiva è una donna che ha compiuto 60 anni – peraltro festeggiati prima dell’ingresso nella casa del GF Vip – faranno difficoltà a riconoscerla. Ma intorno alla fine degli anni Settanta, anche nel suo curriculum compaiono un paio di commedie ‘scollacciate’.

Leggi anche -> Baccini e Maria Teresa Ruta: fu tradimento? La rivelazione scottante

Siamo infatti nel 1979 e l’ex moglie di Amedeo Goria e mamma di Guenda muove i primi passi nel mondo dello spettacolo. Lo fa in una commedia di genere di quelle che sono in voga in quegli anni: si tratta di un film a episodi diretto dai registi Sergio Martino, Pasquale Festa Campanile e Castellano e Pipolo.

Leggi anche -> Nino Formicola, chi è: Maria Teresa Ruta invaghita del comico

Gli esordi di Maria Teresa Ruta: irriconoscibile a vent’anni

Maria Teresa Ruta insomma ha un piccolo ruolo nel film Sabato, domenica e venerdì, interpretando uno dei personaggi dell’episodio Sabato. Nel cast del primo episodio, ci sono tra gli altri Lino Banfi, Milena Vukotic e la regina della commedia sexy all’italiana, Edwige Fenech. I primi due, peraltro, si ritroveranno insieme diversi anni più tardi in ‘Un medico in famiglia’, ma questa è un’altra storia. Accreditata nei titoli di coda del film, la Ruta ha un piccolo ruolo come segretaria del direttore dell’azienda dove lavora Nicola La Brocca, interpretato da Lino Banfi.

Abbiamo rivisto per voi il film ed ecco che al termine di questo articolo troverete un piccolo frame dell’ingresso in scena della Ruta nella pellicola. Alla regia c’è Sergio Martino, che scrittura Maria Teresa Ruta anche per il suo successivo film, ovvero La moglie in vacanza… l’amante in città, uscito nel 1980. Anche in questo caso, cast di primo ordine: Edwige Fenech, Barbara Bouchet, Renzo Montagnani, Lino Banfi e Tullio Solenghi, all’epoca poco più che trentenne e ancora non parte del Trio con Anna Marchesini e Massimo Lopez. In questo film, la Ruta veste il ruolo dell’infermiera e appare intorno alla fine della pellicola.