Stefano Chiesa, chi è l’atleta azzurro: carriera e curiosità

0
463

Scopriamo tutto su Stefano Chiesa, chi è l’atleta azzurro: carriera e curiosità, cosa sapere sul marciatore italiano.

(screenshot video)

Nato a Milano il 25 maggio 1996, tesserato con i Carabinieri di Bologna, Stefano Chiesa è senza dubbio l’astro nascente della marcia azzurra, campione italiano nel 2017 e uno tra coloro che sono papabili per entrare a gareggiare alle Olimpiadi di Tokyo 2021. Chissà che al fianco non possa ora ritrovarsi Alex Schwazer, dopo la sentenza che ha riabilitato il campionissimo azzurro.

Leggi anche -> Alex Schwazer, le Olimpiadi di Tokyo come risarcimento per gli anni persi

Sicuramente uno dei più noti fondisti azzurri, che in questi anni ha scritto pagine importanti per lo sport italiano, Stefano Chiesa – come molti altri – ha iniziato nel 2008 alle campestri scolastiche e quindi con il mezzofondo. Il percorso di questi atleti è spesso simile. Vengono ‘scoperti’ da qualche insegnante che li spinge a intraprendere la carriera nell’atletica.

Leggi anche -> Matteo Giupponi, chi è l’atleta azzurro: carriera e curiosità

Cosa sapere sul marciatore azzurro Stefano Chiesa

Gli inizi sono difficili a causa degli infortuni, ma non si arrende, quindi trova un allenatore come Germano Bacchetta che lo orienta verso la marcia. Cresciuto a Trobaso di Verbania e diplomato geometra, Stefano Chiesa sin da subito sceglie di farsi allenare da Pietro Pastorini, che con ottimi risultati lo segue ancora adesso. Pur essendo orientato verso i 50 km di marcia, non disdegna anche la distanza più corta, sebbene proprio in quella lunga si sia laureato campione d’Italia a Grottammare nel 2017.

In quell’occasione, ha avuto anche una crisi nel finale, che stava per costargli cara. Per quanto riguarda i suoi personali, nel 2018 si è migliorato sulla distanza dei 20 km coperta in 1h21:46 e nell’autunno del 2019 è sceso a 3h48:25 nei 50 km. Le corse di fondo sono nel ‘sangue’ dell’atleta: suo padre, infatti, sebbene non in maniera agonistica è un maratoneta, che ha corso anche a New York e che ha passato quella passione anche a suoi figlio.