Gaia Servadio: 10 curiosità che non conosci sulla nota scrittrice italiana

0
345

Tutto quello che c’è da sapere su Gaia Servadio: 10 curiosità che non conosci sulla nota scrittrice italiana.

(screenshot video)

Senza alcun dubbio è una delle scrittrici italiane più amate di quest’epoca: lei è Gaia Servadio e oggi proviamo a scoprire insieme 10 curiosità che non conoscevate su di lei e sulla sua lunga e prolifica carriera. Le sue passioni, i suoi libri e quant’altro. Pronti a fare questo viaggio insieme alla grande scrittrice italiana?

Ti potrebbe interessare anche -> Lutto nel mondo della musica: è morto U-Roy

Le 10 curiosità sul mondo di Gaia Servadio, amata scrittrice italiana

1) Innanzitutto, Gaia Servadio prima di intraprendere la carriera prolifica da scrittrice, ha studiato pittura e tenuto alcune mostre personali.

2) Tante sono le sue collaborazioni, anche se sappiamo che tra quelle a cui è più legata c’è quella con Il Mondo di Mario Pannunzio.

3) Era lei la voce femminile che il 6 settembre 1997 ha commentato in diretta su Raiuno i funerali di Lady D. Al suo fianco c’erano Giulio Borrelli e Paolo Frajese.

4) Ha ottenuto le cariche onorifiche di Cavaliere Ufficiale della Repubblica, che le è stata consegnata dal presidente Sandro Pertini, e di Commendatore al merito della Repubblica Italiana, quest’ultima nel 2013.

5) Nonostante sia molto legata all’Italia, vive dal 1956 a Londra. In ogni caso, fa la spola tra il Regno Unito e il nostro Paese.

Ti potrebbe interessare anche -> Morto il cantante punjabi Sardool Sikander: aveva il Coronavirus

6) Ha tre figli, Owen, Allegra e Orlando, avuti dal primo matrimonio, durato oltre un quarto di secolo, con lo storico britannico William Mostyn-Owen.

7) Sua figlia Allegra è stata la prima moglie del politico britannico Boris Johnson, attualmente primo ministro del governo britannico.

8) Dopo la separazione con lo storico britannico William Mostyn-Owen, si è quindi risposata con Hugh Myddelton Biddulph.

9) Il suo romanzo di esordio è datato addirittura 1967, si intitola Tanto gentile e tanto onesta ed è uscito per l’editore Feltrinelli.

10) Sempre Feltrinelli, nel 2014, ha pubblicato la sua autobiografia dal titolo Raccogliamo le vele.