Sanremo 2021, omaggio al dj Claudio Coccoluto – VIDEO

0
262

Stasera parte Sanremo 2021, previsto un omaggio al dj Claudio Coccoluto: tre volte al Festival, il video con l’applauso della sala stampa.

(screenshot video)

Il mondo della musica e dello spettacolo italiani piangono oggi la scomparsa di un grande dj, forse il più grande in assoluto, Claudio Coccoluto. Aveva 59 anni e da circa un anno lottava contro una grave malattia. La notizia del suo decesso ha lasciato davvero tutti senza parole e i messaggi di cordoglio sono decine e decine.

Leggi anche –> Claudio Coccoluto morto: la malattia non lascia scampo al celebre dj

Claudio Coccoluto è morto in un momento davvero triste per il mondo dello spettacolo: tutto è fermo da un anno a causa del Coronavirus. Del resto, lui per primo – fino a quando ne aveva avuto le forze – aveva lanciato chiari messaggi alla politica per sostenere il settore in piena crisi già da prima della pandemia.

Leggi anche –> Il Volo, lutto per Ignazio Boschetto: morto papà Vito

Il video del lungo applauso per Coccoluto a Sanremo

Ma Claudio Coccoluto è stato anche un nome davvero molto amato a Sanremo: lo testimonia il lungo applauso che gli ha riservato oggi la sala stampa, nel corso della conferenza stampa. Amadeus ha sottolineato di aver parlato con Fiorello e di aver preso una decisione: “Certamente ricorderemo sul palco di Sanremo Claudio Coccoluto, che non era solo un grande dj ma una grande persona e purtroppo se ne è andato molto giovane”. Non solo: Coccoluto è stato il primo dj presidente di una giuria di qualità a Sanremo. Era il 2003 e fu voluto fortemente da Pippo Baudo.

Il vicedirettore di Rai1 Claudio Fasulo – in conferenza stampa – ha evidenziato proprio questo aspetto, ovvero il contributo che il dj ha dato al mondo della musica e di Sanremo in particolare: “Claudio ha avuto ruolo importante al festival: nel 2003, 2007 e 2013. Era nella giuria degli esperti. Fu Baudo a introdurre un dj. È un ricordo forte e importante, troveremo una maniera calda e affettuosa per ricordarlo”. Uno spirito molto attento, quello di Claudio Coccoluto, nel corso della sua carriera al mondo della musica leggera: tante sono state le sue collaborazioni e tanti davvero gli amici che lo piangono.