Dawn Schiller, chi è la donna che si era innamorata di John Holmes

Cosa sapere su Dawn Schiller, chi è la donna che si era innamorata di John Holmes quando era una ragazzina: la ricostruzione dei fatti.

Dawn Schiller (screenshot video)

A lungo, negli anni Settanta, è stato considerato il re indiscusso del porno: lui è John Holmes, attore in quasi 600 film, ma che negli ultimi anni della sua vita vide legato il suo nome in vicende che fecero clamore. Raggiunse la notorietà per il suo presunto coinvolgimento negli omicidi di Wonderland, avvenuti nel luglio 1981, e che hanno ispirato film e libri in seguito.

LEGGI ANCHE >>> Heather Elvis, un giallo ancora aperto: cosa è accaduto

Venne suo malgrado coinvolta in quelle vicende una ragazza di nome Dawn Schiller: la giovane donna fu vittima di percosse, arresti, prostituzione forzata e venduta alla malavita della droga. Sfuggita ai crimini di Wonderland, la ragazza ebbe il coraggio di denunciare tutto e per questo finì sotto la tutela della FBI.

LEGGI ANCHE >>> Georgia Durante, la verità sull’attrice e modella: un passato oscuro

La sconcertante vicenda di Dawn Schiller: come è cambiata oggi la sua vita

La ragazza, diversi anni dopo, ha avuto il coraggio di raccontare la sua vicenda personale in un libro, “The Road Through Wonderland”. Si tratta della vera storia di uno dei personaggi pubblici più famigerati e della lotta di una giovane ragazza per sopravvivere ad abusi impensabili. Quella storia è raccontata anche in alcune pellicole, come “Boogie Nights”, film monografico su John Holmes, e soprattutto “Wonderland” di James Cox, con Val Kilmer nel ruolo del re del porno e Kate Bosworth che interpreta Dawn Schiller. James Cox, parlando dell’esperienza della donna, ha evidenziato: “Capiva che la sua era una storia da raccontare, non solo come ammonimento contro gli orrori della violenza e degli abusi, ma come un faro per gli altri”.

Oggi Dawn Schiller ha deciso di occuparsi degli altri e soprattutto di essere vicina alle donne vittima di violenze. Ha conseguito la laurea con lode nel 2012 presso la Eastern Oregon University con lode in comunicazione e studi di genere. Ha ricevuto il premio “Women of Vision and Courage” e ha ricevuto una borsa di studio dall’Oregon State University conseguendo il Master of Arts in Women’s Studies nel 2020. Scrittrice impegnata nel sociale, tiene seminari sul tema della violenza di genere e visita regolarmente le ragazze che a Los Angeles lottano con l’abuso di sostanze, condividendo la sua esperienza,  dando loro forza e speranza di uscire fortificate da queste vicende.