Vaccino Astrazeneca, nuovo allarme dell’Ema: “Può provocare gravi allergie”

Vaccino Astrazeneca, l’Ema in una nota mette in guardia ai probabili rischi che possono che può causare il siero

Vaccino Astrazeneca
Vaccino Astrazeneca (Getty Images)

Quando un anno fa cominciò la crisi del Covid fu subito chiaro che ne saremmo usciti solo con il vaccino. Quando poi questi sono stati sviluppati (plurale d’obbligo visto che diverse sono le aziende che l’hanno messo a punto), il mondo si è chiesto quale fosse l’efficienza e se fossero sicuri.

Ora il tema è diventato dominante dopo alcuni decessi in seguito alla somministrazione (ancora da verificare se ci sia correlazione con il siero, in alcuni casi è stata smentita).

Il vaccino è l’arma fondamentale per superare questa fase, lo ha detto anche il ministro della Salute Roberto Speranza nell’incontro di oggi con le Regioni. Secondo fonti di stampa ha affermato che in due giorni sono state somministrate circa 200mila vaccini.

Dopo gli ultimi eventi l‘Ema, l’Agenzia Europea del Farmaco, in seguito alcune reazioni avvenute nel Regno Unito, ha fatto sapere che per il vaccino Astrazeneca sono possibili “gravi allergie sono tra i possibili effetti collaterali”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Amazon, lavoratori in protesta: indetto il primo sciopero nazionale

Vaccino Astrazeneca, i lotti ritirati e i rischi non confermati

vaccino astrazeneca fino a 65 anni
Dan Kitwood/Getty Images

Intanto proseguono i sequestri e i controlli da parte dei Nas dopo che l’Aifa, l’agenzia italiana del farmaco, ha ritirato l’ormai famoso lotto ABV2856 dell’AstraZeneca, dopo “aventi avversi gravi” come le trombosi in concomitanza con l’iniezione.

Come nel caso del maresciallo Giuseppe Maniscalco anche il decesso dell’insegnante di Napoli Annamaria Mantile – morta qualche giorno dopo il vaccino – non è correlato al siero. La stessa Aifa infatti in una nota ha sottolineato che al momento non c’è nesso di causalità tra il vaccino e gli eventi che sono seguiti.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Omicidio Ilenia Fabbri, la lettera di Claudio Nanni: “Ho sbagliato, pagherò”

Prima dei decessi avvenuti in Italia e dell’allarme per il lotto ABV2856, c’è stato un altro lotto dell’Astrazeneca, il numero ABV5300, ad aver creato panico ed è in Danimarca, Estonia, Lituania, Lussemburgo, Norvegia, Islanda. Questa mattina la stesa decisione l’ha presa la Bulgaria.