Edoardo Romano, l’ex Trettrè ai Soliti Ignoti: che fine ha fatto

Edoardo Romano è l’ex Trettrè dei Soliti Ignoti condotto da Amadeus, in un’intervista rilasciata qualche tempo fa, il comico dichiarò di essere stanco della tv.

Edoardo Romano, l'ex comico dei Trettrè, che fine ha fatto (Rai Play)
Edoardo Romano, l’ex comico dei Trettrè, che fine ha fatto (Rai Play)

Da sempre Edoardo Romano è stato un’icona della comicità, e anche membro storico del trio Trettrè, il programma condotto da Amadeus, I soliti Ignoti l’ha ospitato su Rai1 proprio come concorrente.

Nasce a Napoli, è un attore e cabarettista, ha fatto delle comparse in motli programmi della scena comica e dell’intrattenimento italiano, come “Drive In” e “Buona Domenica”.

Il regista Pupo Avati, ha fatto dei film con lui, dopo le pellicole ha anche recitato in diverse fiction e serie tv. Il teatro è riuscito a conquistarlo regalandogli diverse emozioni.

Con le pellicole girate al cinema, l’attore ha avuto modo di incontrare attrici del calibro di Lina Wertmuller e Sofia Loren, grazie a Pupi Avati ha potuto rivivere delle emozioni uniche girando delle vere pellicole al cinema.

>>>> POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Marta Flavi delude nei Soliti Ignoti, Amadeus dispiaciuto

Edoardo Romano, la carriera storia nel trio comico i Trettrè

Prima di salire sul palco, Edoardo Romano ha fatto tanta gavetta, infatti sulle sue spalle porta una storia davvero incredibile. Prima di diventare un cabarettista, Edoardo lavorava in un’importante multinazionale di Milano come vice direttore.

Gestendo 250 persone, doveva portare a segno dei risultati fuori dal normale. Con il tempo è riuscito a coltivare la passione che da semrpe lo ha fatto sognare, il teatro. Grazie a Beppe Vessicchio e Mirko Setaro riuscì a creare il trio comico dei Trettrè.

Dopo circa nove anni, il Maestro Vessicchio seguì la sua carriera di musicista lasciando il trio. Edoardo non si perse d’animo e fece entrare nel trio Gino Cogliandro.

>>>> POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Sbalordito Nino Frassica ai Soliti Ignoti: “Posso cambiare?”

Grazie a questa nuova formazione, il trio ebbe l’occasione di partecipare al Drive In del 1983. Da lì è storia, le comparse in tv e le partecipazioni in diversi programmi comici, hanno fatto in modo di dar loro molta visibilità e successo nel pubblico italiano.

Purtroppo nel 2000 il trio decise di sciogliersi perché quella televisione in cui erano nati, non rappresentava più quello in cui credevano. Una delle ultime dichiarazioni di Edoardo a riguardo ha confermato che il trio decise di lasciare il piccolo schermo, perché l’improvvisazione e la comicità spicciola non rientravano nel loro modo di pensare alla comicità.