Isola dei Famosi, Beppe Braida: chi è il comico e conduttore

0
586

Il cast dell’edizione 2021 dell’Isola dei Famosi, chi è il comico e conduttore Beppe Braida: carriera, storia e curiosità.

(Instagram)

Un grande ritorno televisivo per Beppe Braida: il comico partecipa all’edizione 2021 del reality show L’Isola dei Famosi, condotto anche quest’anno da Ilary Blasi. Parte per l’Honduras insieme ad altri naufraghi. Oltre a lui, desta particolare interesse anche un altro grande ritorno televisivo, quello della showgirl Angela Melillo.

Leggi anche –> Isola dei Famosi, Angela Melillo: chi è l’attrice e showgirl

Il noto comico che dopo la sua lunga gavetta è sbarcato a Zelig non nasconde i suoi timori per questa nuova avventura: “Qui ero tranquillo al mare… Tra tre giorni sarò meno tranquillo sull’isola. Paura si, voglia di mollare no, fame sicuramente, insomma io ci provo e proverò anche a farvi divertire… Se non svengo!”, ha scritto sul suo profilo Instagram pubblicando una foto del mare.

Leggi anche –> Isola dei Famosi 2021: il cast completo, chi parte per l’Honduras

Cosa sapere sul comico Beppe Braida

Attore nel film Nirvana di Gabriele Salvatores, unica sua apparizione sul grande schermo, di Beppe Braida ricordiamo soprattutto le parodie dei telegiornali: era infatti lui che al grido di “Attentato! Attentato!” appariva come ospite comico della trasmissione Zelig facendo ironia su un certo tipo di linguaggio telegiornalistico. Tra le sue conduzione, molti anni fa, c’è quella del concorso Miss Muretto, mentre qualche anno fa era tornato al timone di Colorado su Italia Uno, affiancando Diego Abatantuono e Chiara Francini.

Intervistato da Tv Sorrisi e Canzoni sull’imminente esperienza all’Isola dei Famosi, il comico e conduttore televisivo ha spiegato che questa sarà una dura messa alla prova per lui: innanzitutto dovrà confrontarsi con l’astinenza da sigarette, per lui tabagista incallito non certo semplicissimo. Sarà quindi un’esperienza “per testare i miei limiti”. E qualora vincesse, il comico ha sottolineato che darebbe la metà della vincita in beneficenza.