Chi è Claudio Simonetti: la carriera del musicista dei Goblin

Tutto quello che c’è da sapere su Claudio Simonetti, il compositore e musicista che ha fondato il gruppo progressive rock Goblin.

chi è claudio simonetti
Claudio Simonetti (Facebook)

Claudio Simonetti è nato a San Paolo, in Brasile, il 19 febbraio 1952, ma all’età di 11 anni si è trasferito in Italia con la sua famiglia, per poi iscriversi al Conservatorio Santa Cecilia di Roma con il fine di studiare composizione e pianoforte. Compositore, arrangiatore, tastierista e produttore, grazie ai suoi lavori e alle sue colonne sonore horror è tra i musicisti italiani che hanno lasciato maggiormente il segno nell’immaginario collettivo, sia in patria che all’estero.

Ancora oggi la sua musica trova ampio seguito in tutto il mondo, dal Giappone agli Stati Uniti. Simonetti è presente su Facebook con la pagina della sua band Goblin – Claudio Simonetti’s. Nel 2017 ha pubblicato la sua biografia, intitolata “Claudio Simonetti. Il ragazzo d’argento. Una vita con i Goblin, la musica, il cinema” in cui ripercorre tutta la sua carriera.

Ti potrebbe interessare anche -> Chi è Max Collini? Voce degli Offlaga Disco Pax

La carriera di Claudio Simonetti

Il celebre musicista è entrato nel panorama musicale nel 1968 come tastierista del gruppo beat Marco & gli Eremiti. Successivamente, insieme al batterista Walter Martino, ha fondato il gruppo Il Ritratto di Dorian Gray con Luciano Regoli come cantante, Roberto Gardin alla chitarra e Fernando Fera all’altra chitarra, partecipando al festival Pop di Caracalla nel 1971.

Nel 1974 Claudio Simonetti ha poi dato vita al gruppo degli Oliver con Massimo Morante alla chitarra, Fabio Pignatelli al basso e Carlo Bordini alla batteria. Il gruppo, dopo la registrazione della colonna sonora di Profondo Rosso, ha sostituito Bordini con il batterista Walter Martino e cambiato il nome in Goblin. Il brano Profondo Rosso, del 1975, ha superato le 3 milioni di copie vendute. Tra gli altri brani di successo del gruppo si ricordano Roller, Suspiria, Zombi e Il fantastico viaggio del bagarozzo Mark.

Nel 1978 Simonetti ha lasciato i Goblin e ha lanciato con il produttore Giancarlo Meo il gruppo degli Easy Going, aprendo il periodo d’oro della Italo-disco. Nel 1981 ha composto la famosissima musica del brano Gioca Jouer di Claudio Cecchetto. Dopo poi aver pubblicato il suo primo album da solista, nel 1984 ha prodotto le musiche per il film Phenomena di Dario Argento ed è stato chiamato a dirigere una grande orchestra di giovani musicisti nella trasmissione Buon compleanno TV, presentata da Pippo Baudo sulla Rai.

Nel 1987 ha proseguito la sua collaborazione di successo con Dario Argento, componendo le musiche del film Opera. Nel 1999 Simonetti ha poi fondato la band Daemonia, riproponendo i classici del suo repertorio insieme ad altri brani tratti da colonne sonore di film prevalentemente horror. Il 2000 ha segnato la riunione ufficiale dei Goblin, che hanno composto la colonna sonora dei film di Dario Argento Non ho sonno, Il Cartaio, Jenifer, Petis e La terza madre.

Ti potrebbe interessare anche -> Alessandro Canino, che fine ha fatto il cantante di ‘Brutta’

Nel 2010 Simonetti ha fondato insieme a Massimo Morante e Maurizio Guarini i New Goblin, con l’entrata di due componenti dei Daemonia, Titta Tani alla batteria e Bruno Previtali al basso. Negli anni il gruppo ha tenuto numerosi concerti sia in Italia che all’estero e ha registrato l’album Live in Rome. Nel 2013 la formazione ha organizzato un tour negli Stati Uniti in ben 21 tappe, molte delle quali finite sold out.

Dopo la tournée americana i New Goblin si sono separati e il musicista ha formato la band Claudio Simonetti’s Goblin con due ex componenti del vecchio gruppo, Bruno Previtali alla chitarra e Titta Tani alla batteria, e con l’aggiunta di Federico Amorosi al basso. Nel 2015, in occasione del 40esimo anniversario di Profondo Rosso, la band ha organizzato una serie di concerti. Nello stesso anno ha pubblicato il vinile e il Deluxe Box della colonna sonora del film completamente rivisitata.

Nel 2019 i Claudio Simonetti’s Goblin, dopo numerosi concerti tra Giappone e Stati Uniti, hanno organizzato il loro primo tour europeo suonando Parigi, Praga, Berlino, Cracovia, Helsinki, Mosca e San Pietroburgo, per poi ripartire negli Stati Uniti e in Giappone. Per il 45esimo anniversario di Profondo Rosso, Simonetti ha pubblicato con la sua etichetta un album con nuove versioni della colonna sonora del film, con uno special box per collezionisti sia in vinile che in Cd.